3D Printing service 3DEXPERIENCE Make

Servizio di stampa 3D

Servizio di stampa 3D online 3DEXPERIENCE Make | Centinaia di materiali dal metallo alla plastica | Decine di produttori esperti.

Payment icon

PAGAMENTI SICURI

Tramite carta di pagamento o ordine d'acquisto

Visa iconmastercard iconAmerican express iconchina union iconwire transfer icon

security icon

PI PROTETTA

Con noi i tuoi dati sono riservati e al sicuro. Usa il tuo stesso accordo di non divulgazione

record time icon

PREVENTIVO ISTANTANEO

Per la stampa 3D e la lavorazione CNC, ricevi un preventivo in pochi secondi.

Servizio di stampa 3D con 3DEXPERIENCE Make

3DEXPERIENCE Make è una piattaforma di produzione on-demand che mette in relazione i progettisti o gli ingegneri con i fornitori di servizi di stampa 3D industriale. I nostri fornitori di servizi si trovano principalmente nel Nord America (Stati Uniti e Canada) e in Europa (Regno Unito, Francia, Paesi Bassi, Germania, ecc.). Il servizio di stampa 3D oggi è utilizzato prevalentemente a fini di mockup o di prototipazione (tecnica o di presentazione), ma alcuni nostri partner possono offrire altresì serie ridotte, o anche grandi serie.

Grazie al nostro potente algoritmo, in pochi secondi otterrai un preventivo per il tuo progetto di stampa 3D da decine di fornitori di servizi di stampa 3D.

 

Il nostro servizio di stampa 3D gestisce progetti in vari settori industriali come Aerospaziale e Difesa, Business Services, Costruzioni, Prodotti di consumo e vendita al dettaglio, Energia, Industria Mineraria e di Processo, High-Tech, Casa & Lifestyle, Macchine e impianti industriali, Life Sciences, Navale e Offshore, oppure Trasporti e Mobilità.

 

La nostra rete di fornitori di servizi di stampa 3D offre centinaia di materiali per il tuo progetto, come (PA12, ABS, PLA, PET, ecc.), metallo (acciaio inox, 316, alluminio, titanio, ecc.), ceramica, cera, sabbia o compositi (vetro PA, alluminio PA, fibra di carbonio ABS, ecc.).

Servizi di stampa 3D online

SLS  Selective Laser Sintering
Stereolithography service (SLA) - 3DEXPERIENCE Make
FDM Service - 3DEXPERIENCE Make
Multi jet fusion service MJF - 3DEXPERIENCE Make

Scopri come i Marketplace 3DEXPERIENCE promuovono il tuo processo dalla progettazione alla produzione.

Sei in buona compagnia. Migliaia di aziende leader in tutti i settori utilizzano le nostre soluzioni.

3DEXPERIENCE Make

La nostra rete di servizi di stampa 3D

Una vasta rete di fornitori di servizi di stampa 3D industriale in Europa e in Nord America
130+
Industrial 3D Printing Service Providers

Servizio di stampa 3D online: come funziona?

Materiali dei nostri fornitori di servizi di stampa 3D

Plastic 3D Printing

Plastica

ABS, PLA, PET, TPU, ASA, PEI, PC, UV Curvable, PA, PP, etc.

metal 3D Printing

Metallo

Alluminio, 316/316L, acciaio, acciaio inox, acciaio per utensili, nichel, titanio...

wax manufacturing

Cera

Supporto di cera, polimerizzabili a UV, ecc...

Composite 3D Printing

Compositi

Vetro PA, alluminio PA, plastica Kevlar, fibra di carbonio ABS, ecc...

Check & repair o Geometry check è una funzionalità che aiuta a capire la problematica geometrica della parte e che potrebbe ovviarla in tempo reale e online.

check & repair geometry 3DEXPERIENCE Make

Check & Repair

Check & repair o Geometry check è una funzionalità che aiuta a individuare la problematica geometrica della parte e a ovviarla online e in tempo reale.

manufacturability check

Controllo della producibilità

Questa funzione, disponibile solo per il servizio di stampa 3D, aiuta a verificare la producibilità della parte, in base ai materiali e al processo.

Instant quote engine 3DEXPERIENCE Make

Motore per preventivi istantanei

Ricevi in pochi secondi diversi preventivi grazie al nostro motore per preventivi istantanei.

Cos'è la stampa 3D?

La tecnologia di stampa 3D, nota anche come produzione additiva, si riferisce ai processi utilizzati per generare un oggetto 3D. La macchina forma strati di materiale in successione sotto la supervisione di un programma controllato da computer per creare un oggetto fisico. Ogni livello genera una serie di istruzioni controllate dal computer grazie al file 3D di solito suddiviso in diversi livelli. Le tecnologia di stampa 3D e di produzione additiva sono accomunate dall'aggiunta o dall'unione di materiali a strati sovrapposti durante un lavoro in 3D. In generale i produttori classificano le tecnologie di stampa 3D in due gruppi: stampa 3D diretta e indiretta. La differenza principale risiede nel fatto che il design sia realizzato direttamente dalla stampa 3D (diretta) o che la stampa 3D stata utilizzata per creare il modello (indiretta).

Gli oggetti prodotti con processi di stampa 3D possono avere quasi qualsiasi forma o geometria. In genere vengono prodotti utilizzando i dati del modello digitale a partire da un modello 3D o da un'altra fonte di dati elettronici come un file di stereolitografia (STL), uno dei tipi di file più comuni leggibili dalle stampanti 3D.

 

Il termine "stampa 3D" in origine si riferiva a un processo che depositava un materiale legante su un letto di polvere con testine di stampa a getto d'inchiostro strato per strato. Ormai, invece, nel linguaggio comune con il termine "stampa 3D" si intendono le varie tecniche di stampa additiva. L'espressione "produzione additiva" ha un accezione più ampia e una maggiore diffusione tra i professionisti essendo consolidata da più tempo. Esistono anche altre espressioni, come "fabbricazione desktop", "produzione rapida", "produzione digitale diretta" e "prototipazione rapida".

 

Stampa 3D: invenzione e utilizzo per i servizi di stampa 3D

La produzione additiva è stata inventata nel 1980 da alcuni ricercatori giapponesi, francesi e americani. Nel 1984, Chuck Hull di 3D Systems Corporation ha depositato il primo vero e proprio brevetto di stampa 3D. Hull ha definito il processo di stampa 3D come un sistema per generare oggetti tridimensionali creando un modello a sezioni trasversali dell'oggetto da formare. La sua invenzione consiste in un sistema di produzione basato sulla stereolitografia, che aggiunge strati indurendo fotopolimeri con laser a luce ultravioletta. La stereolitografia, nota anche come SLA, è ancora oggi una tecnica di stampa 3D molto diffusa.

 

Tuttavia, la maggior parte dei servizi di stampa 3D, in particolare per gli hobbisti e per i prodotti destinati al consumo, utilizza la modellazione a deposizione fusa (Fused Filament Fabrication, FFF), nota anche come estrusione di materiale o Fused Deposition Modeling (FDM), denominazione proprietaria di Stratasys. Nel 1989 S. Scott Crump ha brevettato il processo FDM poco prima di lanciare la società Stratasys con la moglie, Lisa Crump.

La stampa 3D dei metalli è nata solo negli anni '90 con l'invenzione delle tecniche di sinterizzazione e di fusione laser. La sinterizzazione laser selettiva (SLS) e la fusione laser selettiva (SLM) vengono spesso raggruppate nell'espressione più generica di sinterizzazione laser diretta dei metalli (DMLS).

La norma ISO/ASTM52900-15 definisce sette categorie di processi di produzione additiva: estrusione di materiali, fotopolimerizzazione in vasca, fusione su letto di polvere, getto di materiale, getto di legante, laminazione di fogli e deposizione di energia diretta.

I nostri servizi di produzione utilizzano la stessa classificazione, con termini semplificati, per evitare complessità e confusione:

Estrusione di materiale

Fotopolimerizzazione

Fusione su letto di polvere

Getto di materiale

Getto di legante

Laminazione di fogli

Deposizione di energia diretta

 

La stampa 3D offre possibilità infinite che abbracciano numerosi settori, dalla plastica ai metalli, fino ai materiali organici e agli alimenti. La stampa 3D utilizza una vasta gamma di materiali. Ognuno corrisponde esattamente ai requisiti tecnici del prodotto finale e di solito è adatto solo per una serie limitata di tecnologie di produzione additiva.

 

Stampa 3D e materiali, cosa può fare un servizio di stampa 3D?

Per illustrare il vasto potenziale della stampa 3D, bisogna prima conoscere a grandi linee i materiali più diffusi. Iniziamo con il metallo in polvere sinterizzato utilizzato per stampare gli stampi a iniezione impiegati nella produzione tradizionale come la fusione, lo stampaggio a iniezione e il lay-up in fibra di carbonio. Acciaio inox, bronzo, acciaio, oro, acciaio al nichel, alluminio e titanio sono solo alcuni dei metalli idonei alla stampa 3D. Questi metalli sono particolarmente adatti per la prototipazione, per la gioielleria e per gli oggetti su misura. Inoltre, il nitinol, una lega di nichel e titanio, offre prospettive promettenti per il settore degli impianti medicali. La sua superelasticità e la capacità di cambiare forma rappresentano due caratteristiche in grado di stupire la comunità scientifica.

Una vasta gamma di plastiche offre un'ampia serie di possibilità per la stampa 3D. Sebbene l'elenco non sia esaustivo, tra le possibili plastiche figurano acrilici, poliammidi, plastica ABS, poliuretani assortiti, resine epossidiche, nylon e PEBA 2301. Queste plastiche permettono di ottenere una miriade di oggetti progettabili come prototipi, sistemi di ingranaggi, ornamenti o modelli a fini educativi. Inoltre, la cera può rappresentare un elemento essenziale per la verifica del progetto, per i test funzionali, per perfezionare i minimi dettagli, per ottenere una finitura liscia della superficie e per lo stampo per utensili.

La fibra di carbonio e i compositi sono materiali all'avanguardia che offrono un modo veloce di produrre un oggetto che sia forte tanto quanto o più del metallo. Vengono usati abitualmente nei settori delle biciclette e dell'aeronautica. Il grafene, un allotropo del carbonio, è il materiale più robusto mai testato. Ha il potenziale per creare nuove tecnologie, in parte grazie alla sua grande conducibilità termica ed elettrica e al suo aspetto quasi trasparente.

Tra i materiali più insoliti figurano cellule staminali, carta, cemento, alimenti e filo. Per quanto possa essere difficile da immaginare, la stampa 3D delle cellule staminali rappresenta un punto di svolta nella tecnologia di stampa 3D, che renderebbe possibile la stampa di tessuti, organi o ossa da impiantare in un paziente.

La stampa 3D della carta offre uno spettro completo di colori ai progettisti che desiderano produrre un modello 3D realistico prima di passare alla progettazione definitiva del prodotto. Il cemento viene attualmente utilizzato per porzioni abitative e persino per case intere in Cina. Il settore alimentare sta testando e usando la stampa 3D di cioccolato, pizza e decorazioni per torte. Inoltre, la vasta gamma di materiali consente di produrre fili con la stampa 3D.

Sottoprocessi di stampa 3D

Fotopolimerizzazione Stampa 3D 3DEXPERIENCE Make
Processo di fusione a letto di polvere SLS 3DEXPERIENCE Make
Processo FDM Estrusione di materiale Stampa 3D 3DEXPERIENCE Make
Processo Binder Jetting 3DEXPERIENCE Make
Laminazione dei fogli Stampa 3D 3DEXPERIENCE Make
Deposizione a energia diretta DED Stampa 3D 3DEXPERIENCE Make

Stampa 3D e materiali, cosa può fare un servizio di stampa 3D?

Per illustrare il vasto potenziale della stampa 3D, bisogna prima conoscere a grandi linee i materiali più diffusi. Iniziamo con il metallo in polvere sinterizzato utilizzato per stampare gli stampi a iniezione impiegati nella produzione tradizionale come la fusione, lo stampaggio a iniezione e il lay-up in fibra di carbonio. Acciaio inox, bronzo, acciaio, oro, acciaio al nichel, alluminio e titanio sono solo alcuni dei metalli idonei alla stampa 3D. Questi metalli sono particolarmente adatti per la prototipazione, per la gioielleria e per gli oggetti su misura. Inoltre, il nitinol, una lega di nichel e titanio, offre prospettive promettenti per il settore degli impianti medicali. La sua superelasticità e la capacità di cambiare forma rappresentano due caratteristiche in grado di stupire la comunità scientifica.

Una vasta gamma di plastiche offre un'ampia serie di possibilità per la stampa 3D. Sebbene l'elenco non sia esaustivo, tra le possibili plastiche figurano acrilici, poliammidi, plastica ABS, poliuretani assortiti, resine epossidiche, nylon e PEBA 2301. Queste plastiche permettono di ottenere una miriade di oggetti progettabili come prototipi, sistemi di ingranaggi, ornamenti o modelli a fini educativi. Inoltre, la cera può rappresentare un elemento essenziale per la verifica del progetto, per i test funzionali, per perfezionare i minimi dettagli, per ottenere una finitura liscia della superficie e per lo stampo per utensili.

La fibra di carbonio e i compositi sono materiali all'avanguardia che offrono un modo veloce di produrre un oggetto che sia forte tanto quanto o più del metallo. Vengono usati abitualmente nei settori delle biciclette e dell'aeronautica. Il grafene, un allotropo del carbonio, è il materiale più robusto mai testato. Ha il potenziale per creare nuove tecnologie, in parte grazie alla sua grande conducibilità termica ed elettrica e al suo aspetto quasi trasparente.

Tra i materiali più insoliti figurano cellule staminali, carta, cemento, alimenti e filo. Per quanto possa essere difficile da immaginare, la stampa 3D delle cellule staminali rappresenta un punto di svolta nella tecnologia di stampa 3D, che renderebbe possibile la stampa di tessuti, organi o ossa da impiantare in un paziente.

La stampa 3D della carta offre uno spettro completo di colori ai progettisti che desiderano produrre un modello 3D realistico prima di passare alla progettazione definitiva del prodotto. Il cemento viene attualmente utilizzato per porzioni abitative e persino per case intere in Cina. Il settore alimentare sta testando e usando la stampa 3D di cioccolato, pizza e decorazioni per torte. Inoltre, la vasta gamma di materiali consente di produrre fili con la stampa 3D.

Ottimizzazione dei file STL per la stampa 3D 3DEXPERIENCE Make
Problemi di stampa 3D - 3DEXPERIENCE Make
Plastica trasparente Stampa 3D 3DEXPERIENCE Make

Domande che le persone fanno sul servizio di stampa 3D

Che cos'è un servizio di stampa 3D?

La produzione additiva, comunemente detta stampa 3D, è una soluzione ideale per creare modelli concettuali, utensili di produzione, prototipi funzionali e, in molti casi, anche pezzi per uso finale. I servizi di stampa 3D online sono utilizzati dagli studi di progettazione e dai produttori di componenti per realizzare prototipi e stampi. Le stampanti 3D sono macchine sofisticate che utilizzano una tecnologia avanzata conforme a standard di altissima qualità. Le stampanti 3D devono anche essere in grado di stampare in modo efficiente oggetti di grandi dimensioni, con conseguente impatto sul costo del servizio di stampa 3D. In termini di hardware, una stampante 3D professionale standard può costare oltre 100.000 dollari.

Le stampanti 3D commerciali sono disponibili in un'ampia gamma di dimensioni. Molte stampanti 3D commerciali hanno dimensioni simili a quelle delle grandi fotocopiatrici da ufficio. Queste stampanti pesano generalmente tra i 30 e i 150 chilogrammi. In generale, più alta è la risoluzione, la precisione e la velocità della stampante, più grande sarà la stampante. Per questo motivo, le stampanti 3D che stampano pezzi per la produzione sono più grandi. Alcune di queste stampanti 3D arrivano pesare fino a 1.000 chilogrammi.

I servizi di stampa 3D utilizzano tecnologie come FDM, SLS, SLA e PolyJet. La tecnologia precisa utilizzata dipende dalla storia e dall'esperienza del produttore. I progettisti e gli ingegneri devono tenere presente il volume di costruzione quando si tratta di servizi di stampa 3D online. Il volume di costruzione limita la dimensione massima in cui un determinato pezzo può essere stampato in una sola volta. Le dimensioni di costruzione dipendono anche dal modello specifico di stampante 3D e dal livello di esperienza del produttore.

Dal punto di vista dei materiali di stampa 3D, ogni produttore offre una propria varietà di materiali di stampa 3D esclusivi. É bene considerare con attenzione i materiali e i progettisti devono assicurarsi che un determinato produttore possa stampare il materiale desiderato. Esempi di materiali comuni sono i materiali termoplastici (ABS, PC, ULTEM), i fotopolimeri, la SLA e la SLS.

I programmi software per la stampa 3D sono spesso complessi e devono garantire flessibilità e personalizzazione. Ogni produttore è in genere specializzato in alcune piattaforme software diverse. La risoluzione è un concetto importante nella stampa 3D, in quanto rappresenta lo spessore minimo dello strato di costruzione. I requisiti a livello di risoluzione sono specifici per tutte le applicazioni di stampa 3D professionali. Le stampanti 3D commerciali possono raggiungere risoluzioni pari a 16 micron. Alcune stampanti 3D commerciali possono stampare strati sottili solo tre micron all'estremità superiore.

Ci sono molte applicazioni diverse per la stampa 3D professionale, come la modellazione concettuale, che prevede la realizzazione di idee e concetti in fase iniziale. Gli studi di design, ingegneria e architettura spesso utilizzano la modellazione concettuale per testare, verificare e ottimizzare i progetti. Uno dei vantaggi principali delle stampanti 3D è la capacità di realizzare pezzi mobili in diversi materiali. Questa capacità apre una porta che consente ai designer e agli ingegneri di stampare prototipi completamente funzionali da testare. La prototipazione rapida consente di aumentare la produttività e aiuta a identificare gli errori nelle prime fasi del processo di progettazione.

Il processo di servizio di stampa 3D consente ai produttori di realizzare calchi e stampi per utensili, attrezzature e dime in poche ore. Queste capacità riducono drasticamente i tempi di produzione. Ridurre i costi e accelerare la produzione significa che i produttori possono utilizzare le stampanti 3D per creare direttamente i pezzi per l'uso finale senza utensili. I servizi di stampa 3D professionali sono spesso utilizzati nei settori difesa, medicina, aerospaziale, beni di consumo, automobili e architettura.

Come selezionare il giusto processo di stampa 3D per le mie stampe?

Ogni processo di servizio di stampa 3D ha i propri vantaggi e svantaggi. Alcuni processi di stampa 3D sono più adatti a particolari applicazioni rispetto ad altri. Nella nostra esperienza, è possibile confermare che può essere utile affrontare la selezione del processo di stampa 3D in base al materiale, al caso d'uso o alle capacità di produzione.

Selezione basata sui materiali

I materiali utilizzati nella stampa 3D includono tipicamente polvere, filamento o resina. Di conseguenza, la plastica e i metalli sono le due categorie di materiali più comuni per la stampa 3D. Tuttavia, vale la pena sottolineare che possono essere utilizzati anche materiali come i compositi o la ceramica.

Supponiamo che i designer e gli ingegneri abbiano già deciso quale materiale utilizzare nelle stampe per il loro prototipo o pezzo. In questo caso, il processo di stampa 3D corrispondente sarà spesso scelto di default, poiché alcune tecnologie sono più adatte a materiali specifici.

Selezione guidata dai casi d'uso

Se possibile, ingegneri e designer dovrebbero cercare di decidere in anticipo quanto sia importante l'estetica visiva nel loro progetto rispetto alla funzionalità. Conoscere la risposta a questa domanda aiuterà a decidere quale sia il processo di servizio di stampa 3D più adatto per il singolo prototipo o pezzo. In generale, il materiale termoplastico è ottimale per i pezzi orientati alla funzionalità, mentre i termoindurenti sono migliori per scopi estetici.

Quando si progetta un prototipo che interagirà con altri componenti, è fondamentale definire i livelli di tolleranza. Più elevati sono i requisiti di precisione dimensionale del pezzo, maggiore sarà il costo del servizio di stampa 3D.

Selezione basata sulle capacità produttive

Se il pezzo è già stato stampato, le capacità specifiche di ciascuna tecnologia di produzione additiva avranno un ruolo primario nella scelta del servizio di stampa 3D. L'accuratezza dimensionale è fondamentale per determinare le tolleranze che ciascun processo può soddisfare, nonché la qualità complessiva del pezzo. Se la stampa richiedesse tolleranze molto limitate, selezionare un processo di stampa 3D in grado di garantire tali tolleranze e caratteristiche specifiche.

Perché scegliere la stampa 3D?

É possibile utilizzare la stampa 3D per molti motivi. Le applicazioni sono ormai molto diverse e tutti i settori industriali utilizzano questa tecnologia.

Costi ridotti per mock-up, prototipi, prodotti personalizzati e piccole serie.

La stampa 3D è una cosiddetta tecnologia additiva, che funziona aggiungendo materiale, a differenza della lavorazione o del taglio. Pertanto, è meno dispendiosa in termini di materiali e più economica.

É vero tanto più che spesso il processo di stampa 3D prevede una supply chain più semplice persino per i pezzi complessi, come nel caso della proliferazione dei fablab.

Tuttavia, occorre ricordare che la stampa 3D non offre quasi alcuna economia di scala.

Di conseguenza, sulla base di questi vantaggi, la stampa 3D rimane il processo perfetto in termini di efficienza di costo per produrre piccole quantità di pezzi anche complessi.

Velocità

Anche se il tempo per produrre un pezzo resta di diverse ore, la stampa 3D offre vantaggi impareggiabili in termini di tempo di produzione, grazie alla sua agilità e alla supply chain leggera.

Questi risparmi di tempo contribuiscono ad accelerare la gestione della vita del prodotto migliorando:

-Le fasi di mock-up e prototipazione. Avendo a disposizione velocità e agilità, i team R&S possono testare i prototipi più rapidamente e in maggiore quantità nelle fasi iniziali di vita del prodotto.

-Pre-produzione. La stampa 3D può essere più economica per alcuni tipi di prodotti o per numeri relativamente piccoli di serie ridotte.

— Le serie di produzione. Come indicato sopra, la stampa 3D non è (ancora) ottimale per la produzione di massa. Tuttavia, il processo è estremamente efficiente per la creazione di stampi per lo stampaggio a iniezione di plastica, risparmiando ancora tempo prezioso.

-La vita del prodotto. Se l'azienda desidera creare prodotti personalizzati o serie ridotte, la stampa 3D rivestirà un ruolo di prim'ordine. Anche la creazione di strumenti pubblicitari risulta più facile con i servizi di stampa 3D.

-Pezzi di ricambio. In alcuni casi, i servizi di stampa 3D possono essere molto utili per produrre pezzi di ricambio. Infatti, possono essere prodotti su richiesta, senza dover più stoccare/produrre pezzi che potrebbero non venir mai utilizzate.

In breve, in ogni fase del ciclo di vita di un prodotto, la stampa 3D può svolgere un ruolo importante nell'accelerare, nel facilitare o nel risparmiare denaro, e per giunta con un migliore Go-to-Market.

3/ Maggiore libertà di progettazione

La tecnologia di stampa 3D offre ai progettisti una maggiore libertà rispetto alle tecniche di lavorazione o di taglio a CNC più tradizionali. La gamma delle possibili forme geometriche è infinitamente più ampia e più facile da realizzare.

Dassault Systèmes offre soluzioni di Generative Design che consentono di modificare i progetti per liberarli dai vincoli tradizionali di lavorazione o di iniezione e di creare pezzi ottimizzati in termini di costo e resistenza, da stampare.

Un'altra forma spesso usata è la tessitura, che offre la possibilità di rinforzare i pezzi risparmiando al contempo peso e materiale.

Quanto costa il servizio di stampa 3D?

Questo servizio è marketplace di produzione on-demand. I progettisti e gli ingegneri possono connettersi tramite una piattaforma a una rete di produttori industriali specializzati nella stampa 3D. Alcuni di questi servizi di stampa 3D collaborano con noi per offrirti preventivi istantanei basati sul tuo file 3D. Questi motori di ricerca prezzi operano grazie a degli algoritmi che si basano sugli ordini precedenti e sui loro costi esatti. In questo modo, in pochi secondi è possibile ottenere più preventivi dalla nostra rete negli Stati Uniti o in Europa.

Di conseguenza, nel momento in cui si effettua la richiesta non si avranno più sorprese, perché si conosce subito il prezzo esatto del servizio. Tuttavia, in rari casi, il pezzo potrebbe essere difficile da stimare (a seconda della forma, delle dimensioni o del volume) e il prezzo indicato potrebbe essere rivisto dal servizio di stampa 3D. Occorre ricordare che il prezzo potrebbe essere soggetto a modifiche fino alla conferma da parte del servizio di stampa. Durante questo periodo, non verrà eseguito alcun addebito sulla tua carta di credito.

Il sito web è utilizzabile gratuitamente. Basterà creare un account sul nostro sito 3DEXPERIENCE Make e caricare il file CAD per ricevere il preventivo istantaneo o chiedere manualmente un preventivo al nostro partner del servizio di stampa 3D. Questo processo può essere realizzato in SOLIDWORKS e CATIA, e si possono trovare ponti con 3DEXPERIENCE Make in Draftsight e eDrawings.

Quando si definisce un nuovo progetto o un nuovo pezzo, la nostra piattaforma può essere utilizzata per ottimizzare il pezzo. È sufficiente ricaricare il progetto ogni volta che viene apportata una modifica. In SOLIDWORKS e CATIA, è possibile vedere il prezzo del pezzo nel momento in cui modifichi la progettazione.

I nostri motori di ricerca prezzi istantanei sono stati elaborati insieme ai nostri partner del servizio di stampa 3D per ottenere il prezzo più corretto rispetto ai loro vincoli attuali.

Per scoprire come valutare in autonomia il prezzo di un pezzo stampata in 3D, può risultare utile la lettura di questo articolo su come valutare il prezzo di una parte stampata in 3D.

Come valutare il costo della stampa 3D?

La domanda è piuttosto ampia; in generale, esistono diversi criteri che incidono sulla stima del costo di un pezzo 3D.

1/ Il processo esatto utilizzato

"Stampa 3D" è un termine generico (il nome usato nel settore è "additiva"). A sua volta, la stampa 3D è suddivisa in diverse sottocategorie: fotopolimerizzazione, fusione su letto di polvere, estrusione di materiale (FDM), getto di legante, getto di materiale...

Ogni processo presenta vantaggi e svantaggi in base alle caratteristiche del pezzo.

2/ Il materiale utilizzato

Esistono molti possibili materiali, vari tipi di plastica, metallo, cera, ecc. Ognuno di questi materiali influirà anche sul costo, perché ciascuno presenta un prezzo al chilo diverso.

I materiali hanno proprietà diverse, perciò occorre trovare il giusto compromesso tra prezzo ed esigenze tecniche.

3/ Il numero di pezzi prodotti

La stampa 3D è spesso percepita come una tecnologia dal prezzo unitario fisso, ossia in cui il prezzo subisce poche variazioni in base al numero di pezzi prodotte. Se da un lato è vero per la fase di produzione, dall'altro possono esserci economie di scala significative se i pezzi richiedono un tempo di post-produzione significativo. Tuttavia, occorre ricordare che la stampa 3D non è (ancora) la soluzione più adatta per la produzione di massa.

4/ Il tipo di stampante del servizio di stampa 3D

Sul mercato esistono stampanti di ogni tipo, più o meno precise, più o meno affidabili. Nel settore della stampa 3D, anche in quello professionale, è raro ottenere la stampa perfetta fin dal primo tentativo: maggiore è la qualità della stampante, minori sono le probabilità di insuccesso.

5/ Costi di spese di spedizione e tasse

Usando un servizio di stampa 3D on-demand 3D come 3DEXPERIENCE Make, potrai scegliere tra diversi produttori situati in diverse regioni. Ovviamente, al prezzo finale bisognerà aggiungere i costi di spedizione ed eventualmente i dazi doganali.

6/ Finiture

In base alla richiesta, la stampa 3D potrebbe richiedere più o meno lavoro in fase di post-produzione. Consigliamo di discutere di questi costi con il tuo fornitore di servizi di stampa 3D per valutare come ridurli.

7/ Le dimensioni del pezzo

La stampa 3D non sembra essere adatta ai pezzi estremamente grandi. La maggior parte delle stampanti misura solo poche decine di cm³. Di conseguenza, più grande sarà l'oggetto, meno servizi di stampa 3D saranno disponibili e più alto sarà il prezzo.

8/ La complessità dell'oggetto

Rispetto alla lavorazione a macchina o al taglio, la stampa 3D può offrire costi molti bassi per oggetti estremamente complessi. Tuttavia, alcuni progetti o file CAD potrebbero richiedere stampanti più avanzate o/e più lavoro in fase di post-produzione.

9/ Servizio di stampa 3D

3DEXPERIENCE Make consente di ricevere più preventivi contemporaneamente, permettendo di fare una scelta informata facilmente riducendo i rischi e i budget.

Come posso ridurre il costo del mio pezzo stampato in 3D?

Esistono 9 costi associati alla stampa 3D: la tecnologia di stampa 3D utilizzata, il materiale utilizzato, il numero di pezzi prodotti, il tipo di stampante, i costi di spedizione, le rifiniture, le dimensioni e la complessità del pezzo e il produttore. Ognuno di questi punti può essere ottimizzato per ridurre il preventivo.

É possibile leggere un articolo completo su come ridurre i costi di produzione del singolo pezzo o del gruppo.

I 3 consigli più importanti:

Scegliere pezzi standard

Uno dei modi più semplici per ridurre il costo del pezzo o del gruppo consiste semplicemente nell'iniziare con un pezzo standard esistente o nel ridurre drasticamente il numero di pezzi personalizzati del gruppo.

É stato sviluppato uno strumento che permette di verificare se il pezzo è simile o meno a un pezzo standard esistente della nostra libreria di 60 milioni di pezzi: Similitudine PartSupply. Per maggiori informazioni su quest'app, è disponibile un video.

Calcola spesso il costo del pezzo in fase di progettazione

Controllando regolarmente il prezzo del suo pezzo sulla piattaforma 3DEXPERIENCE Make o attraverso il nostro add-in, SOLIDWORKS o CATIA sarà possibile garantire che le modifiche al progetto non abbiano un impatto sul prezzo complessivo del progetto stesso.

Ottimizzare il pezzo

Esistono diversi modi per ottimizzare un pezzo, ad esempio scegliendo il materiale giusto, riducendo il volume del pezzo o aggiungendo reticoli alla struttura.

Come vengono selezionati i fornitori dei servizi di stampa 3D?

Dassault Systèmes, attraverso i suoi marchi come CATIA, SOLIDWORKS, DELMIA… e i suoi rivenditori, vanta già molti anni d'esperienza nel settore della produzione. I nostri servizi di stampa 3D sono stati selezionati tramite loro.

Quando veniamo contattati da un servizio di stampa 3D esterno, ne verifichiamo le informazioni con un apposito team esperto.

I nostri fornitori hanno sede esclusivamente in Europa o nel Nord America e sono produttori industriali verificati. Non accettiamo i privati tra i fornitori di servizi, nemmeno se hanno una grande esperienza.

Come viene garantita la qualità del pezzo?

La nostra rete di produttori consta solo di professionisti del settore. Per lo più si tratta di aziende che sono clienti da anni dei nostri marchi, ad esempio Solidworks o CATIA.

Utilizzando la nostra piattaforma, durante il processo di pagamento, bloccheremo il denaro versato fino a quando non confermerai l'avvenuta consegna dell'ordine (o per un periodo di due settimane da quando il fornitore avrà inserito lo stato SPEDITO). In questo modo, contribuiamo a gestire le controversie con il servizio di stampa 3D. Il fornitore verrà pagato solo una volta risolta la controversia.

Dove posso saperne di più sulla stampa 3D?

In Dassault Systèmes, il nostro servizio 3DEXPERIENCE Make offre una piattaforma di produzione on-demand che mette in contatto progettisti e ingegneri con fornitori di servizi di stampa 3D industriale. I nostri fornitori di servizi di stampa 3D hanno sede negli Stati Uniti, in Canada e in Europa occidentale. Sfruttiamo il nostro algoritmo esclusivo per ottenere un preventivo di stampa 3D da decine di fornitori di servizi di stampa 3D in pochi secondi.

Scopri gli altri nostri servizi di produzione

CNC Machining service marketplace
Marketplace servizio di taglio laser
Servizio di lavorazione lamiera
Marketplace servizio di stampaggio a iniezione
3DEXPERIENCE Make

Ricevi più preventivi per le tue parti in pochi secondi

Ottenete più preventivi per i vostri pezzi in pochi secondi