Rivestimento

Per saperne di più sulla rivestimento, un processo di finitura, come funziona e quali sono gli usi nell'industria.

Introduzione alla rivestimenti

Il rivestimento è un processo di finitura che deposita il metallo su una superficie conduttiva per ottenere proprietà decorative, di resistenza, saldabilità, usurabilità, rafforzamento, riduzione dell'attrito, adesione e varie altre proprietà. Sebbene il processo di placcatura sia stato eseguito in tutte le epoche, è un processo fondamentale per la tecnologia moderna. La scoperta del suo utilizzo nelle nanotecnologie è stata fatta quando la rivestimento di oggetti piccoli come atomi è avvenuta attraverso la deposizione di film sottili. In tempi recenti, la placcatura può spesso avvenire con l'uso di liquidi.

Esistono diversi metodi di placcatura, tra i quali vi sono numerose varianti. L'elettrodeposizione fornisce un metallo ionico con elettroni per formare un rivestimento non ionico su un substrato. Per ulteriori informazioni, vedere Processo di finitura galvanica.

Per elettrodeposizione si intende un metodo chimico che prevede diverse reazioni chimiche simultanee con l'uso di una soluzione acquosa. Uno dei metodi di placcatura elettrolitica si verifica quando una superficie solida viene ricoperta da un sottile foglio di metallo, che successivamente viene sottoposto a un'applicazione di calore e pressione per fonderli.

Esistono molti materiali specifici utilizzati per la placcatura, ad esempio lega, cadmio, cromo, composito, oro, nichel, rodio, argento, stagno, zinco e zinco-nichel. La gioielleria utilizza tipicamente la placcatura per dare una finitura d'argento o d'oro. La metallizzazione si riferisce al rivestimento di metallo su oggetti non metallici.

3DEXPERIENCE Make

Ricevi più preventivi per le tue parti in pochi secondi

Get multiple quotes for your parts in seconds