Etica e conformità

Etica e Conformità

Per Dassault Systèmes, il perseguimento di una crescita etica e sostenibile rappresenta un valore fondamentale e uno dei pilastri della nostra politica di responsabilità sociale (CSR).

Promuovere una forte etica aziendale

La conformità alle regole etiche e alle norme internazionali è parte integrante della finalità di Dassault Systèmes, che consiste nell'"immaginare innovazioni sostenibili in grado di armonizzare prodotti, natura e vita".

Fin dalla sua nascita, la Società ha sviluppato la propria cultura e costruito la sua reputazione su diversi principi fondamentali, soprattutto la creazione di relazioni a lungo termine con i propri stakeholder (dipendenti, clienti, partner, azionisti, organismi di regolamentazione e agenzie pubbliche), nonché prodotti di qualità ad alto valore aggiunto. La fiducia e l'integrità, sostenute da un'etica rigorosa e dalla conformità normativa, sono al centro degli impegni di Dassault Systèmes per una crescita sostenibile ed etica.

L'impegno della Società in materia di etica aziendale e responsabilità sociale d'impresa viene affermato attraverso:

  • regole valide per tutti i dipendenti Dassault Systèmes;
  • un sistema di governance in materia di etica e conformità;
  • sensibilizzazione e formazione dei dipendenti.

Le norme di etica aziendale di Dassault Systèmes sono formalizzate nelle politiche e procedure di corporate governance, in particolare attraverso il Codice di Condotta, introdotto nel 2004, e i Principi di Responsabilità Sociale d'Impresa.

Codice di Condotta

Il Codice descrive il modo in cui la Società si aspetta che le sue attività vengano condotte.

Tratta questioni quali:

  1. la conformità alle normative applicabili alle attività di Dassault Systèmes;
  2. le interazioni individuali all'interno della Società e con il suo ecosistema e;
  3. la protezione degli asset della Società (in particolare la proprietà intellettuale di Dassault Systèmes e quella dei suoi clienti e partner).

Il Codice fa inoltre riferimento a specifiche politiche in materia di lotta alla corruzione e al traffico di influenze, di protezione dei dati personali, di conflitti di interesse e di insider trading.

Nel 2020, all'interno della Società è stata attuata la nuova versione del Codice di Condotta a seguito del processo di revisione e di aggiornamento effettuato nel 2019 per tenere conto delle nuove norme in materia di lotta alla corruzione (legge francese Sapin II) e di protezione dei dati personali (GDPR). Il Codice include altresì riferimenti alle politiche della Società, in particolare in materia di diritto della concorrenza e controlli delle esportazioni.

Versione inglese

Principi di Responsabilità Sociale d'Impresa

I Principi di Responsabilità Sociale d'Impresa si basano su norme internazionali, richiamate altresì nella nuova versione del Codice di Condotta, in materia di diritti umani e sociali e protezione dell'ambiente, come stabilito dalla Carta internazionale dei diritti dell'uomo delle Nazioni Unite, dalla Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, dalle linee guida OCSE destinate alle imprese multinazionali e dalle Convenzioni fondamentali dell'Organizzazione internazionale del lavoro.

I Principi prevedono quanto segue:

  • divieto del lavoro di bambini in età scolare (e in ogni caso di età inferiore ai 15 anni), divieto del lavoro forzato e di altre forme di schiavitù moderna, nonché di ogni forma di discriminazione (nella selezione, nello sviluppo della carriera e nella cessazione del rapporto di lavoro);
  • presenza di condizioni lavorative soddisfacenti garantite che proteggano la salute e la sicurezza dei dipendenti;
  • rispetto dei requisiti giuridici e normativi minimi in materia di retribuzione, libertà di associazione e tutela dei diritti sindacali e del diritto alla contrattazione collettiva;
  • tolleranza zero assicurata nei confronti della corruzione e del traffico di influenze;
  • rispetto delle normative relative alla protezione dei dati personali e alla protezione dell'ambiente.

Il Codice di Condotta e i Principali di Responsabilità Sociale d'Impresa fungono da riferimento per i dipendenti di Dassault Systèmes, volto a orientarne il comportamento e le interazioni nelle attività lavorative quotidiane, e mirano inoltre a ispirare i partner e i fornitori della Società.

Versione inglese

Il sistema di governance in materia di etica e conformità di Dassault Systèmes si basa su un Comitato Etico e su una funzione Etica e Conformità.

Il comitato e la funzione si occupano di tutte le indagini in materia di etica e conformità, anche in relazione alla tutela della proprietà intellettuale, alla riservatezza, alla lotta alla corruzione e alle frodi, al rispetto delle regole in materia di concorrenza e al controllo delle esportazioni, alla protezione dei dati personali, alla sicurezza informatica e all'etica nei rapporti di lavoro, in particolare per quanto riguarda la lotta alla discriminazione e alle molestie, l'uso dei social media e delle reti e il monitoraggio dei potenziali conflitti di interesse.

Il Comitato Etico

Il Comitato Etico della Società si riunisce una volta al mese.

Ne fanno parte: il General Secretary della Società, l'Executive Vice President, il Chief People & Information Officer, il General Counsel, l'Internal Audit Director, il Chief of Staff del CEO e il Director della funzione Etica e Conformità. Il Comitato si assicura che i dipendenti rispettino le norme previste dal Codice di Condotta, pertanto ha il compito di indagare sulle eventuali presunte violazioni segnalate, in particolare attraverso la procedura di denuncia delle irregolarità prevista dalla Società.

La funzione Etica e Conformità

La funzione riporta al General Counsel della Società.

È responsabile dell'attuazione e del rispetto del Codice di Condotta di Dassault Systèmes, nonché delle specifiche politiche, raccomandazioni e procedure di Dassault Systèmes in materia di etica e conformità.

Il suo ruolo consiste nel definire e nell'attuare il programma di Dassault Systèmes in materia di etica e conformità in collaborazione con il Comitato Etico. Ha i compiti seguenti, in collaborazione con le altre funzioni della Società:

  • promuovere una cultura dell'integrità all'interno del Gruppo, in particolare assicurandosi che i dipendenti siano adeguatamente formati e informati;
  • valutare e prevenire i rischi di etica e conformità di Dassault Systèmes;
  • condurre indagini per far fronte alle violazioni emerse, o aiutare i team locali a farlo;
  • valutare le procedure di etica e conformità e presentare proposte al Comitato Etico in merito a eventuali aggiornamento del programma di etica e conformità di Dassault Systèmes.

La funzione Etica e Conformità valuta e indaga su tutte le segnalazioni ricevute, in particolare attraverso la procedura di denuncia delle irregolarità. Ciò determina l'apertura di indagini formali da parte della funzione Etica e Conformità, che vengono poi sottoposte al Comitato Etico.

Sensibilizzazione e formazione dei dipendenti

La sensibilizzazione e la formazione dei dipendenti, soprattutto in materia di lotta alla corruzione, rappresentano un pilastro fondamentale dell'impegno della Società in termini di etica e conformità.

Per questo motivo, per tutti i nuovi dipendenti è previsto un corso di formazione online obbligatorio in materia di etica e conformità. Il corso, disponibile in 11 lingue, comprende 13 moduli, ciascuno composto da una sezione teorica seguita da applicazioni pratiche in forma di domanda/risposta. Gli argomenti trattati includono:

  • lotta alla corruzione;
  • protezione della proprietà intellettuale;
  • protezione dei dati personali;
  • rispetto della riservatezza;
  • etica sul posto di lavoro con particolare attenzione alle potenziali situazioni di molestia e di discriminazione;
  • rispetto de diritto della concorrenza;
  • rigoroso monitoraggio delle esportazioni;
  • sicurezza informatica;
  • prevenzione dei conflitti di interesse, ecc.

Attenzione alle questioni di etica e conformità

Diritti Umani

L'impegno di Dassault Systèmes nei confronti di una crescita etica e sostenibile si basa sul valore fondamentale del rispetto dei Diritti Umani.

Gli impegni di Dassault Systèmes in questo senso sono formalizzati nei Principi di Responsabilità Sociale d'Impresa che sono stati rafforzati nella nuova versione del Codice di Condotta. Il Codice ribadisce l'impegno di Dassault Systèmes a fornire un ambiente di lavoro esente da qualsiasi forma di discriminazione, molestia o intimidazione e ad assicurare che i suoi dipendenti, clienti e partner siano sempre trattati in modo rispettoso.

Inoltre, ogni anno Dassault Systèmes pubblica un riepilogo delle misure adottate per combattere la schiavitù moderna e la tratta di esseri umani, come richiesto dalla legge britannica Modern Slavery Act.

Dichiarazioni di trasparenza in materia di schiavitù moderna di Dassault Systèmes

Dichiarazioni di trasparenza in materia di schiavitù moderna di Dassault Systèmes UK LTD

Strategia fiscale per il Regno Unito (PDF) - Versione inglese

Dassault Systèmes promuove inoltre la responsabilità sociale d'impresa all'interno del proprio ecosistema, dal momento che i suoi fornitori e partner sono tenuti a rispettare i Principi di Responsabilità Sociale d'Impresa. La maggior parte dei contratti standard e delle condizioni generali d'acquisto delle società Dassault Systèmes prevede pertanto il diritto di risoluzione immediata del contratto in caso di violazione di uno qualsiasi di questi Principi da parte del fornitore. Inoltre, la Società è impegnata verso gli "Acquisti Responsabili" caratterizzati in particolare dall'attuazione di una Carta della Sostenibilità 3DS con i Fornitori che include questi Principi.

Maggiori informazioni sugli Acquisti Responsabili

Per gestire e mitigare i rischi di non conformità in materia di Diritti Umani e di libertà fondamentali in tutta la Società, Dassault Systèmes si avvale del corso di formazione online obbligatorio "Comprendere le norme di etica e conformità" e della procedura di denuncia delle irregolarità, introdotta nell'ambito della legge francese relativa al dovere di vigilanza delle società controllanti. La procedura consente ai dipendenti di Dassault Systèmes di segnalare eventuali rischi di violazione grave dei Diritti Umani o delle libertà fondamentali.

Per Dassault Systèmes, l'obiettivo consiste nel prevenire i rischi di discriminazione o di molestie e nell'assicurare condizioni di lavoro che tutelino la salute e la sicurezza delle persone. Inoltre, il divieto di discriminazione fa parte delle politiche e delle procedure interne della Società, soprattutto per quanto riguarda i processi di selezione e la formazione manageriale. La nuova versione del Codice di Condotta include definizioni chiare dei concetti di molestia e discriminazione, con relativi esempi. Inoltre, la Società attua una politica di inclusione per le persone con disabilità e pone particolare attenzione alle questioni di parità di genere.

Piano di vigilanza

Dassault Systèmes s'impegna a condurre le proprie attività secondo le leggi dei Paesi in cui opera e in linea con le norme internazionali.

Conformemente alla legge francese del 27 marzo 2017 relativa al dovere di vigilanza delle società controllanti e delle imprese appaltatrici, Dassault Systèmes predispone ogni anno un piano di vigilanza che tratta le seguenti tre aree: diritti umani e libertà fondamentali, salute e sicurezza delle persone e ambiente.

Il piano di vigilanza si basa sulla procedura interna di denuncia delle irregolarità di Dassault Systèmes, sulla mappatura dei rischi di Dassault Systèmes e dei fornitori e sulle relative valutazioni, sulle misure di prevenzione e mitigazione dei rischi e su una procedura per il monitoraggio delle misure.

Dassault Systèmes esercita la vigilanza attraverso azioni ricorrenti volte ad approfondire la conoscenza dei propri dipendenti quali (i) il monitoraggio e l'aggiornamento dei corsi di formazione online in materia di etica, conformità e sicurezza, gestione delle crisi, responsabilità ambientale e (ii) i post pubblicati sulla propria piattaforma interna. Oltre alla procedura di denuncia delle irregolarità prevista dalla Società, tra gli strumenti per l'esercizio della vigilanza figurano anche il software per la prevenzione delle non conformità e i punti di controllo previsti dall'audit interno nel proprio modello di audit.

Il piano di vigilanza è attuato dalle diverse parti interessate della Società, ovvero principalmente la funzione Acquisti, la funzione Audit Interno e la funzione Risorse Umane.

Il piano di vigilanza viene monitorato da un Comitato Direttivo composto dai membri delle suddette funzioni e della funzione Etica e Conformità, responsabili anche della valutazione di tali procedure.

Ogni anno Dassault Systèmes nel suo Documento di Registrazione Universale pubblica (1) risultati dell'attuazione del piano di vigilanza relativo all'ultimo esercizio e (2) le principali misure del nuovo piano di vigilanza da attuare.

Per avere una panoramica dei piani di vigilanza di Dassault Systèmes attuati dal 2018, è possibile consultare le Relazioni Annuali di Dassault Systèmes.

Protezione dei dati personali

Dassault Systèmes considera da sempre la protezione dei dati come un importante aspetto per i suoi clienti e le altre parti interessate nell'era digitale ed è consapevole della responsabilità che deriva dalla gestione e dalla protezione dei dati personali. Con l'introduzione del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) dell'Unione europea (UE) e di altre normative locali sulla protezione dei dati in tutto il mondo, Dassault Systèmes ha ampliato i suoi impegni per la protezione dei dati mantenendo nelle proprie soluzioni funzionalità che consentiranno alle parti interessate di gestire i programmi di conformità alla privacy.

Maggiori informazioni

La lotta alla corruzione

Oltre a promuovere una forte etica aziendale, Dassault Systèmes ribadisce il proprio impegno per una crescita etica e sostenibile attraverso il suo programma anticorruzione.

Il Codice di Condotta rappresenta il pilastro principale del programma anticorruzione della Società. Ribadisce la politica di tolleranza zero della Società in materia di corruzione e traffico di influenze, comprese tangenti e pagamenti di facilitazione, indipendentemente dagli usi locali o dalla pressione commerciale, anche se ciò comporta la perdita di opportunità commerciali.

Di conseguenza, i dipendenti di Dassault Systèmes devono rimanere vigili e rispettare le leggi e le normative applicabili. Inoltre, non devono mai, direttamente o indirettamente, incoraggiare, offrire, tentare di offrire, autorizzare, promettere o accettare qualsiasi forma di vantaggio (ad esempio pagamenti, regali, tangenti o bustarelle) per ottenere o mantenere un contratto o per assicurarsi qualsiasi vantaggio improprio, anche se ritengono di agire nel migliore interesse di Dassault Systèmes.

Esempi:

  • i regali e gli inviti devono essere di importi ragionevoli, come definiti nella Politica Anticorruzione. Devono essere compatibili con le pratiche e gli usi locali e rispettare le leggi vigenti. Devono essere appropriati e non devono includere elementi verosimilmente imbarazzanti per la Società in caso di loro divulgazione al pubblico;
  • Dassault Systèmes non fornisce contributi politici né vantaggi allo scopo di promuovere o sostenere un particolare partito politico o funzionario pubblico. Ai dipendenti della Società è fatto divieto di utilizzare le risorse della Società per fornire qualsiasi vantaggio a partiti politici o funzionari pubblici.

Le disposizioni del Codice di Condotta relative alla lotta alla corruzione sono integrate dalle seguenti politiche e procedure:

  • la "Politica Anticorruzione di Dassault Systèmes" (aggiornata a dicembre 2017 e luglio 2019);
    Versione inglese
  • le "Linee Guida Dassault Systèmes per interagire con gli intermediari" (giugno 2017);
  • le "Linee Guida sui conflitti di interessi" (aprile 2017);
  • la "procedura interna di denuncia delle irregolarità prevista da Dassault Systèmes" (aggiornata a dicembre 2017).

 

 Il programma della Società in materia di prevenzione della corruzione si basa non solo sulle suddette politiche, linee guida, procedura di denuncia delle irregolarità, comunicazioni e programmi di sensibilizzazione/formazione dei dipendenti, ma anche su quanto segue:

  • the funzione Etica e Conformità;
  • una specifica mappatura dei rischi di corruzione e di traffico di influenze, periodicamente aggiornata, in linea con le attività della Società;
  • un sistema di audit e controllo interno;
  • processi operativi rigorosi;
  • un gruppo di Compliance Ambassador composto da esperti legali, finanziari e operativi che forniscono supporto alla funzione Etica e Conformità nelle entità locali della Società.

I rischi di corruzione e traffico di influenze derivanti dal modello di business della Società includono quanto segue:

  • la sua dipendenza dagli intermediari (distributori, agenti e integratori di sistemi). Tali intermediari sono soggetti terzi indipendenti pienamente responsabili delle proprie azioni, tuttavia in determinate circostanze (condotta colposa o volontaria ignoranza) la Società potrebbe essere ritenuta responsabile qualora tali intermediari dovessero effettuare pagamenti illeciti per generare ricavi;
  • la negoziazione diretta o indiretta con clienti ritenuti in "Paesi ad alto rischio" e/o qualificati come "funzionari pubblici".

Dassault Systèmes gestisce sistematicamente questi rischi attraverso le politiche, le procedure e i corsi di formazione descritti sopra. In particolare, la Società ha rafforzato la propria politica di applicazione della ragionevole diligenza nella selezione degli intermediari, attraverso processi aggiuntivi quali un questionario autosomministrato, controlli sulla reputazione tramite banche dati di conformità, la verifica dei servizi prestati dagli agenti e l'approvazione della funzione Etica e Conformità. Vengono inoltre svolti dei controlli contabili da parte di team dedicati. Inoltre, la funzione di Audit Interno può prevedere specifici controlli nell'ambito della valutazione del Controllo Interno oppure audit ad hoc al fine di prevenire o individuare possibili casi di frode o di mancato rispetto delle norme e delle procedure della Società.

Il corso di formazione anticorruzione della Società prevede la sensibilizzazione dei propri dipendenti sui rischi delle interazioni con i funzionari pubblici. Ad esempio, le norme della Società in materia di regali e inviti sono più severe per i funzionari pubblici.

Inoltre, in alcuni Paesi caratterizzati da maggiori rischi di corruzione, i distributori di Dassault Systèmes sono specificamente informati delle politiche e delle norme di "tolleranza zero" della Società in materia di corruzione attraverso la formazione in loco.

Infine, Dassault Systèmes misura le prestazioni del proprio programma anticorruzione attraverso indicatori chiave di prestazione che coprono il tasso di esecuzione dei corsi di formazione obbligatori.

Diritto della concorrenza

Il diritto della concorrenza è ideato per proteggere e promuovere la concorrenza tra gli operatori economici.

Le regole del diritto della concorrenza vietano le pratiche commerciali sleali e la condivisione di informazioni commerciali sensibili o strategiche con i concorrenti. Il mancato rispetto delle regole di concorrenza applicabili potrebbe esporre Dassault Systèmes e i suoi amministratori e dipendenti a sanzioni amministrative e penali, nonché a pesanti ammende e a danni alla reputazione di Dassault Systèmes.

La politica di Dassault Systèmes impone il rigoroso rispetto delle norme nazionali e sovranazionali in materia di diritto della concorrenza in tutti i Paesi in cui operiamo. Dassault Systèmes compete strenuamente sui propri mercati.

Dassault Systèmes interagisce con i propri fornitori, clienti e distributori nel rispetto di tutte le regole sulla concorrenza applicabili.

Dassault Systèmes ha predisposto diverse misure per sensibilizzare e garantire il rispetto del diritto della concorrenza, tra cui sessioni di e-learning e vari corsi di formazione.

Conformità delle esportazioni

Essendo 3DS una società globale con una base geograficamente eterogenea di dipendenti, clienti e partner che sviluppano prodotti di portata mondiale, è importante che i dipendenti e tutte le altre parti interessate comprendano le regole sul controllo delle esportazioni. Per mantenere il privilegio dell'esportazione è fondamentale osservare le leggi in materia di controllo delle esportazioni e sanzioni. Il loro mancato rispetto può esporre 3DS, il personale 3DS e le controparti di 3DS a sanzioni, tra cui multe, detenzione e perdita dei privilegi di esportazione. La pubblicità negativa derivante da tali sanzioni, o il semplice sospetto di una violazione in materia di controllo delle esportazioni, può danneggiare gravemente l'attività e la reputazione di 3DS.

Lo scopo di tali linee guida consiste nel segnalare a tutto il personale 3DS e alle controparti di 3DS, in tutte le giurisdizioni, i requisiti base delle leggi in materia di controllo delle esportazioni e sanzioni e stabilire le linee guida per assicurare il rispetto di tali leggi.

SCARICA LE LINEE GUIDA SULLA CONFORMITÀ DELLE ESPORTAZIONI

Gli Export Control Classification Number (ECCN) indicati nel presente sono soggetti a modifiche a fronte delle variazioni delle funzionalità del prodotto o della variazione delle normative applicabili. Tali ECCN rappresentano un'auto-classificazione di Dassault Systèmes dei propri prodotti software in base alla sua conoscenza delle Export Administration Regulation statunitensi. Dassault Systèmes non risponderà di danni o costi di qualsiasi natura derivanti da o in qualsiasi modo riguardanti l'utilizzo di tali ECCN.

Le informazioni disponibili su questa pagina web hanno esclusivamente scopo informativo e non costituiscono consulenza da parte di Dassault Systèmes in merito a qualsiasi particolare serie di fatti, né rappresentano un impegno da parte di Dassault Systèmes a mantenere l'utente informato circa tutti i relativi sviluppi sul controllo delle esportazioni. Dassault Systèmes raccomanda fortemente agli utenti di richiedere una consulenza legale competente.

SCARICA IL FILE ECCN

Per ulteriori informazioni sui Controlli delle esportazioni è possibile consultare la pagina web Wassenaar.

IMPORTANTE: Non è previsto alcun calendario prestabilito per l'aggiornamento del presente strumento.

I prodotti software 3DS rientrano nella "Nota Generale sul Software" che li esenta dai controlli basati su lista, tranne negli Stati Uniti.

Procedura di denuncia delle irregolarità

Secondo le leggi vigenti, qualsiasi terza parte può segnalare una violazione dell'etica a Dassault Systèmes.

L'identità della persona che segnala una violazione dell'etica rimane strettamente riservata e non sarà divulgata a persone diverse da quelle specificamente incaricate della denuncia delle irregolarità all'interno di Dassault Systèmes. Inoltre, Dassault Systèmes vieta qualsiasi ritorsione contro chi segna una violazione agendo in buona fede e ne protegge l'identità.

Per ulteriori informazioni, la Procedura interna di denuncia delle irregolarità di Dassault Systèmes è indicata nel Codice di Condotta.

Accordo sulla disabilità

Dassault Systèmes si impegna con politiche di lungo termine e sempre più inclusive in materia di disabilità attraverso l'approvazione del suo sesto accordo consecutivo.

Indice sulla parità di genere

Scopri i punteggi di Dassault Systèmes SE, Dassault Data Services SAS e Dassault Systèmes Provence SAS.

Conformità della qualità

Dassault Systèmes si impegna profondamente nella creazione di soluzioni di qualità che permettono ai nostri clienti di soddisfare le esigenze lavorative critiche dei settori in cui operano.