PLM per aziende di progettazione

Una tecnologia che fornisce una struttura e ispira
la creatività: una combinazione vincente

Promuovere l'innovazione

Il PLM viene spesso pubblicizzato come un modo per avere il controllo sul processo di progettazione allo scopo di ridurre i costi e limitare le attività di sviluppo superflue dei prodotti. Ma se un'azienda di progettazione volesse promuovere (anziché limitare) il processo creativo dei suoi progettisti?

Mentre gli strumenti PLM tradizionali possono essere percepiti come troppo limitanti da molti team di progettazione, sistemi PLM non tradizionali, come My Collection di Dassault Systèmes, possono essere utilizzati come strumenti per la collaborazione per promuovere l'innovazione e ispirare i team di progettazione senza incidere negativamente sui conti dell'azienda.

Collaborazione sociale

Uno dei limiti maggiori degli strumenti PLM per i team di creativi addetti alla progettazione è la loro struttura restrittiva. I progettisti sono chiamati a eseguire il proprio lavoro nell'ambito di una stagione, il piano di una linea o in contesti temporali o di variabilità ancora più restrittivi. In molti casi, la loro attività viene misurata in base ai rapporti di progettazione, valutando migliore quella con il rapporto più basso.

Il risultato finale è che i progetti non vengono inseriti in un sistema PLM finché non sono quasi completati, riducendo in tal modo le possibilità di collaborare già nelle prime fasi del processo di progettazione. L'uso di un software di collaborazione sociale (che Dassault Systèmes ha opportunamente chiamato "La mia collaborazione sociale") dà ai team la possibilità di collaborare, di frequente e fin da subito, in un ambiente non strutturato e privo di concetti come stagioni, piani e variabili. Una volta pronto, il risultato del processo di collaborazione può quindi essere trasferito in un ambiente strutturato.

Con "La mia collaborazione sociale" i team possono:

  • Creare idee e post nella community di progettisti
  • Condividere concept di progetti
  • Commentare e valutare i post di altri utenti

Pianificazione visiva dell'assortimento

Una volta creato un ambiente in cui i team di progettazione possano condividere liberamente i propri concept senza limitazioni, i concept possono essere aggregati visivamente a formare una storia unificata del progetto che catturerà l'attenzione del consumatore finale.

La struttura Excel a griglia degli strumenti PLM tradizionali rende difficile catturare l'"atmosfera" generale della linea e/o della storia. Con "La mia pianificazione visiva dell'assortimento" i team possono:

  • Visualizzare e collaborare alle storie di progetti
  • Inserire automaticamente i prodotti in un piano visivo basato su una gerarchia di merchandising
  • Consultare metriche e dati relativi ai prodotti

 

Visibilità estesa ad altri team

I principali utenti del PLM sono da sempre i team addetti alla progettazione tecnica, lo sviluppo dei prodotti e l'approvvigionamento. Offrire uno strumento che i progettisti creativi desiderano utilizzare è un grande passo avanti anche per questi team, che potranno ottenere fin da subito visibilità sui concept dei progetti e comprendere la direzione generale seguita dalla linea di prodotti.

Questa visibilità già a partire dal concept offre maggiori opportunità di collaborare in aree chiave quali idoneità, costruzione e scelta dei fornitori più adatti con cui lavorare. L'obiettivo del PLM di servire da strumento per la collaborazione può realizzarsi quando tutti i team, incluso il team di progettazione, sono partecipanti attivi.

» Scopri subito le nostre straordinarie funzionalità!

NOTA: di Jennifer Black, Prodotti di consumo e vendita al dettaglio
Direttore tecnico Industry Solution,

Dassault Systèmes