Gestione della proprietà intellettuale aziendale nell'industria dei semiconduttori

Le sfide operative che l'industria dei semiconduttori deve affrontare

Il riutilizzo di blocchi di proprietà intellettuale è una strategia che si è dimostrata in grado di abbreviare il ciclo del design, ridurre i rischi legati a problemi di qualità e ridurre al minimo il coinvolgimento in controversie legali legate alla proprietà intellettuale.

Questa strategia non è mai stata importante quanto lo è oggi. I recenti cambiamenti nel settore hanno portato a un aumento della complessità della progettazione e dei processi, mentre costi di sviluppo, riduzione dei margini e inasprimento della concorrenza continuano a crescere.

Questi cambiamenti fanno sì che la gestione della proprietà intellettuale aziendale sia indispensabile per acquisire e mantenere la quota di mercato e ottenere i ritorni dell'investimento sperati.

Key operational challenges faced by the semiconductor industry
Source: PwC analysis; "PwC 2014 M&A Integration Survey: Looking beyond the here and now."

 

Maggiore complessità

Mentre tendenze come l'Internet of Things (IoT) fanno aumentare la domanda di funzionalità più estese, l'utilizzo di blocchi della proprietà intellettuale intercambiabili per far fronte alla complessità dei design continua a crescere.

La gestione di un volume crescente di proprietà intellettuale sia interna che esterna diventa sempre più problematica per le aziende produttrici di semiconduttori, che cercano di superare le sfide tecniche e di mercato attraverso fusioni, acquisizioni e partnership con l'ecosistema della catena di valore.

Oltre 200

blocchi di proprietà intellettuale in media
per SoC

75%

di riutilizzo di blocchi di proprietà intellettuale

Growth in the Number of IP Blocks per Design
Growth in the Number of IP Blocks per Design

Serie di whitepaper proposti da John Blyler su come affrontare le sfide con la concorrenza attraverso la gestione della proprietà intellettuale aziendale

Rispettare cicli di sviluppo sempre più brevi realizzando i margini di profitto attesi richiede alle aziende produttrici di semiconduttori un'attenta gestione di tutte le proprie risorse, in particolare della proprietà intellettuale, in tutti i flussi di lavoro dei prodotti below the line e above the line. Le aziende che riescono a gestire gli asset di proprietà intellettuale possono ottenere un vantaggio competitivo:

  • Riducendo il time-to-market e realizzando prodotti compatibili con le nuove applicazioni e che offrono agli utenti esperienze coinvolgenti
  • Riducendo i costi di progettazione e verifica e mantenendo più facilmente i prezzi competitivi
  • Ricavando un valore più alto e immediato da partnership, fusioni e acquisizioni
  • Proteggendosi da controversie legali legate alla proprietà intellettuale e aumentando gli utili ricavati dalla proprietà intellettuale

<div/>

Sfrutta tutto il potenziale del design basato sulla proprietà intellettuale

Ottenere il massimo vantaggio dal riutilizzo della proprietà intellettuale richiede il superamento di due importanti problematiche che riguardano la gestione della proprietà intellettuale: ridimensionamento e condivisione. Leggi questo whitepaper per scoprire in che modo strumenti e piattaforme specialmente progettati possono essere utilizzati nella fase iniziale della progettazione per:

  • Attuare un ridimensionamento, passando da flussi di lavoro basati su file a soluzioni di gestione della proprietà intellettuale aziendali che accelerino i flussi di lavoro della progettazione.
  • Superare le sfide della condivisione utilizzando soluzioni che consentono la collaborazione in tutte le fasi della gestione della proprietà intellettuale.
  • Gli studi attuali mostrano che il riutilizzo di contenuti consente un risparmio del 70% sui tempi di progettazione di un prodotto.
Early Phase
Early-Phase: Click to enlarge

Ottenere più valore da asset di proprietà intellettuale

In questo whitepaper si analizzano problematiche della fase centrale di gestione della proprietà intellettuale dei semiconduttori quali sicurezza, fonti, licenze e royalty. Scarica il whitepaper per scoprire:

  • Perché le preoccupazioni relative alla sicurezza sono in aumento e perché l'utilizzo di tag di sicurezza fisiche e digitali per la proprietà intellettuale non sempre funziona.
  • Perché le fonti meritano una gestione separata dalla catalogazione o la governance della proprietà intellettuale.
  • Cosa possono fare le aziende per rivelare il valore nascosto di grandi archivi non sfruttati di proprietà intellettuale non coperta da licenza.
Capture More Value from IP Assets
Mid-Phase: Click to enlarge

 

 

Le controversie legali legate alla proprietà intellettuale vengono sempre più utilizzate come vantaggio competitivo. Le azioni delle cosiddette "patent troll" obbligano le imprese a gestire con molta attenzione la proprietà intellettuale per essere in grado di difendersi da eventuali citazioni in giudizio.

Mark Davis Responsabile a Deloitte Consulting, sede di New York City

Progettazione basata su piattaforma per una maggiore agilità e un riutilizzo ottimale della proprietà intellettuale

In che modo le imprese possono creare rapidamente SoC che aderiscono alle specifiche dei consumatori, senza dover ogni volta ripartire da zero? In questo whitepaper si analizza in che modo le aziende possono superare questa sfida:

  • Implementando un ambiente basato su piattaforma per creare un'infrastruttura di amministrazione della proprietà intellettuale che consenta ai progettisti di riutilizzare gli asset di proprietà intellettuale.
  • Utilizzando prototipi funzionali virtuali (FVP) per collegare la progettazione RTL basato su strumenti EDA e l'implementazione dei SoC.
  • Impiegando prototipi di sistemi virtuali (SVP) per incorporare l'hardware e il software dei SoC in processi unificati di gestione della proprietà intellettuale.
Progettazione basata su piattaforma per una maggiore agilità e un riutilizzo ottimale della proprietà intellettuale
Progettazione basata su piattaforma: fare clic per ingrandire