Il futuro della finanza

 

Le aziende della tecnofinanza non sono semplici imprese: il nostro obiettivo è di rendere la finanza più trasparente. Con le tecnologie, si può cambiare il mondo molto velocemente.

Anil Stocker Amministratore delegato e fondatore di Market Invoice

La tecnologia sta trasformando il settore finanziario.
Gli esperti del settore ci spiegano perché l'innovazione di rottura con ogni probabilità vedrà come protagoniste le nuove start-up
e perché "tecnofinanza" è una parola che sentiremo sempre più spesso.

Finanza, ma non come la conosciamo

Nei servizi finanziari è in atto una rivoluzione tecnologica. Prendendo spunto da settori come le bioscienze e l'aviazione,che utilizzano la tecnologia per industrializzare i processi, ridurre i costi e rispettare i requisiti normativi, il settore sta adottando la tecnologia finanziaria, meglio nota come tecnofinanza. Le start-up tecnologiche stanno affrontando le sfide del settore: innovazione, cambiamento delle richieste dei clienti e maggiore pressione normativa. Il risultato? Operatori affermati e nuove realtà lottano per acquisire o competere con queste start-up. Proprio come iTunes ha sconvolto il mondo della musica, la tecnologia digitale sta rivoluzionando il settore dei servizi finanziari.

"Il ritmo dello sviluppo software per trasformare queste nuove piattaforme di tecnofinanza digitale è vertiginoso", afferma Guillaume Dufour, Vice Presidente Servizi finanziari e alle imprese di Dassault Systèmes, the 3DEXPERIENCE company. "Dalla crisi finanziaria mondiale del 2008, il settore dei servizi finanziari ha dovuto riaffermare il proprio ruolo come positivo per la società e l'economia. Ormai il settore sta sfruttando le nuove tecnologie per ripensare non solo le attività interne, ma anche l'esperienza cliente."

L'innovazione di rottura sta interessando sia il lato business to business (B2B), sia il lato rivolto ai consumatori dei servizi finanziari. Nel mondo B2B, sono nate nuove società che si occupano di servizi come l'analisi e la gestione dei dati in modo più svelto ed economico di quanto le istituzioni non possano fare da sé. Organizzazioni come BNP Paribas Security Services stanno digitalizzando i processi allo scopo di ridurre i costi, avere trasparenza e offrire una migliore esperienza cliente. Si tratta di un approccio che Dassault Systèmes sostiene. La società prevede un programma di accelerazione, la 3D FinTech Challenge,volto ad accelerare il ritmo dell'innovazione nei servizi finanziari dando alle start-up tecnologiche la possibilità di raccogliere le sfide del mondo reale.

Sul fronte business to consumer, la tecnologia di rottura sta dando vita al "denaro mobile", in grado di cambiare le economie. Nell'Africa subsahariana, dove il sistema bancario tradizionale è stato frenato da problemi infrastrutturali e dove il 55% di chi chiede prestiti ricorre esclusivamente a fonti informali di credito, il mobile banking è cresciuto fino a raggiungere il 16% del mercato, determinando un boom senza precedenti dei nuovi sistemi di pagamento.

Prendiamo il servizio di trasferimento di denaro tramite telefonia mobile M-Pesa, nato in Kenya. Gli utenti caricano i fondi sui propri conti digitali versando contanti agli agenti M-Pesa, per poi inviarli ai destinatari tramite SMS. In questo modo, nel solo Kenya sono state effettuate operazioni per un valore di 11 miliardi di dollari nel 2014. Il servizio è giunto fino in India e in Romania.

Le nuove tecnologie non sono utilizzate solo dai paesi in via di sviluppo, ma anche da società di origine occidentale come Facebook Pay. I cosiddetti "portafogli digitali" sono gestiti da nuove imprese del mondo della tecnofinanza, quali Venmo e Circle, che permettono di custodire, trasferire e utilizzare online il denaro.

I meccanismi della finanza si stanno trasformando alla velocità della luce.

Il nuovo ordine finanziario

Trasparenza per gli investitori

Con i tassi d'investimento ai minimi storici, stiamo assistendo all'emergere di un nuovo tipo di investitori. Che siano a casa o al lavoro in un istituto finanziario, gli investitori vogliono sapere dove si trova il proprio denaro e quanto stia fruttando. Questa richiesta di trasparenza è destinata ad aumentare. Nell'era digitale, le transazioni finanziarie sono diventate veloci, semplici e dirette, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

Di fondamentale importanza è che agli investitori siano offerti livelli d'ingresso più bassi. Il servizio d'investimento low-cost online Nutmeg è una delle società che intende rendere l'attività di investimento facile e, grazie a una grafica moderna e interattiva che costruisce il profilo di rischio del cliente, persino divertente. L'Amministratore delegato Nick Hungerford afferma: "Con la nuova tecnologia abbiamo la possibilità di democratizzare i servizi finanziari, rendendo disponibile a tutti ciò che prima era disponibile solo ai più ricchi".

È un momento emozionante per la tecnofinanza, un momento in cui lo speed-to-market fa la differenza. Guillaume Dufour di Dassault Systèmes sottolinea: "Innovazione non significa soltanto avere le idee giuste, ma anche eccellere nell'esecuzione per trasformare le migliori idee velocemente in soluzioni che mettano al centro il cliente."

Esistono valute digitali, come Bitcoin, potenzialmente in grado di trasformare i meccanismi di trasferimento di denaro riducendone i costi. Le valute digitale possono inoltre essere un nuovo importante elemento nella riduzione del riciclaggio di denaro. Il rovescio della medaglia è che attualmente non esiste alcuna autorità che garantisca il valore di Bitcoin. "Il miglior tipo di pagamento è quello che non si vede. Il denaro verrà speso proprio così in futuro", afferma John Lunn, direttore globale di PayPal Developer.

Le autorità di regolamentazione chiedono maggiore trasparenza e apertura e da qui, a sua volta, nascono le principali innovazioni. La collaborazione con le società di tecnofinanza sta riducendo i costi normativi e migliorando la conformità. Ad esempio, la società di software londinese Open Gamma aiuta le imprese del settore dei servizi finanziari a gestire il rischio in modo trasparente mettendo ogni codice e calcolo a disposizione di tutti gli utenti.

Oltre alle efficienze di risparmio, il settore sta assistendo a un grande boom dell'analitica e dell'elaborazione dei dati, che consente ai gestori d'investimento e ai loro clienti di accedere rapidamente a nuove forme d'informazione in qualunque momento necessario. Ciò in parte sta promuovendo le innovazioni sul fronte della sicurezza informatica, come il miglioramento della crittografia e di altre forme di protezione dei dati in transito o a riposo.

Il panorama d'investimento è cambiato. Esistono tanti investitori come mai prima, i quali usano una serie di nuove straordinarie piattaforme che offrono loro un accesso chiaro e semplice ai propri investimenti. Il ritmo dell'innovazione tecnologica probabilmente aumenterà.

Di conseguenza, chi ignora la tecnofinanza, lo fa a proprio rischio e pericolo.

Utili mai visti prima

Valore di mercato previsto del settore della tecnofinanza

Secondo Accenture, il valore del settore della tecnofinanza globale raddoppierà fino a superare gli 8 miliardi di dollari entro il 2018.

Copyright
Questi video/articoli/infografiche sono stati creati
da CNBC Creative Solutions in collaborazione con Dassault Systèmes.