Cure mediche

Migliorare le condizioni dei pazienti con le soluzioni 3D per il mondo industriale

Ospedali e medici hanno nuove modalità di trattamento per i pazienti nel XXI secolo. Le tecnologie con un altissimo grado di realismo delle soluzioni 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes offrono possibilità infinite nel campo delle cure mediche.

 Le soluzioni 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes per le cure ai pazienti sono state sviluppate in collaborazione con laboratori medici avanzati e università. Nell’area della ricerca e della terapia dell’esposizione, vengono utilizzate animazioni in 3D per studiare e trattare i pazienti che soffrono di disordine post-traumatico da stress, fobie e forme di dipendenza. Per quanto riguarda la formazione e l'istruzione, la "ciberanatomia" agevola l'insegnamento del corpo umano, mentre la simulazione di un intervento chirurgico “in virtuo” prepara i medici a operazioni complesse. Nel campo della salute pubblica, il 3D può essere usato per simulare il mondo così come viene visto da una persona con specifici problemi di salute. Ad esempio, mettendo le persone nelle condizioni di provare come vivono i non vedenti o le persone su una carrozzella, i governi possono sensibilizzare l’opinione pubblica per migliorare l’assistenza ai portatori di handicap.

Il 3D, o Realtà Virtuale, viene utilizzato in molte applicazioni oltre all’ingegneria. Ad esempio, da anni questa tecnologia è uno strumento fondamentale per l’industria del gioco e del divertimento. Ora la realtà virtuale si è fatta largo anche nel settore delle bioscienze come strumento per la ricerca medica, l’educazione e la cura dei pazienti.

La soluzione Virtual Reality di Dassault Systèmes per il settore delle bioscienze è stata sviluppata in collaborazione con laboratori medici avanzati e università. Nell’area della ricerca e della terapia dell’esposizione, la realtà virtuale viene utilizzata per studiare e trattare i pazienti che soffrono di disordine post-traumatico da stress, fobie e forme di dipendenza. I ricercatori possono osservare e registrare l’interazione fra un paziente e un oggetto oppure un ambiente che ha un impatto psicologico, ad esempio mettendo il paziente in un simulatore di volo o davanti a un finto ragno. Le informazioni raccolte nelle sessioni di realtà virtuale sono utili per capire meglio i comportamenti cognitivi del paziente e la meccanica dei disturbi di cui soffre. I medici sfruttano poi la realtà virtuale per trattare i disturbiportando i pazienti a confrontarsi gradualmente con le loro paure o dipendenze, attraverso incontri ripetuti con oggetti simulati. In altri casi, la realtà virtuale offre sollievo ai pazienti traumatizzati. Se vengono inseriti in un paesaggio ghiacciato simulato, i pazienti con traumi da ustioni possono ricevere le cure giornaliere senza l’uso di analgesici (antidolorifici).

Esistono molti modi in cui la realtà virtuale può essere impiegata a scopo educativo e di formazione. Ad esempio, la “ciber-anatomia” insegna come è fatto e come funziona il corpo umano. La simulazione di un intervento chirurgico “virtuale” prepara il medico a operazioni complesse. Nel campo della salute pubblica, la realtà virtuale può essere usata per simulare il mondo così come viene visto da una persona con specifici problemi di salute. Ad esempio, mettendo le persone nelle condizioni di provare come vivono i non vedenti o le persone su una carrozzella, i governi possono sensibilizzare l’opinione pubblica per migliorare l’assistenza ai portatori di handicap. Le tecnologie avanzate di simulazione della soluzione di realtà virtuale di 3DS offrono dunque possibilità infinite al mondo scientifico. La soluzione viene fornita con una piattaforma di sviluppo, un set di librerie di realtà virtuale, uno strumento di implementazione e referenze pratiche per l’utilizzo degli strumenti.

Esempi di applicazione della realtà virtuale di 3DS nel settore Life Science:

  • Cura di disordini post-traumatici da stress
  • Cura di fobie
  • Cura di dipendenze
  • Controllo del dolore nei pazienti con traumi da ustioni
  • Studi sul comportamento e sulla percezione dei pazienti
  • Educazione alla salute pubblica
  • Anatomia, patologia e addestramento chirurgico di studenti e praticanti medici
  • Ciber-anatomia
  • ...e molti altri.

L’elemento chiave di 3DVIA Virtools è la velocità con la quale si possono sviluppare gli ambienti [di realtà virtuale] e la certezza sul loro funzionamento.

Dott. Stephane Bouchard Canada Research Chair in Clinical Cyberpsychology, Università del Québec