CATIA V5-6R2013 favorisce l’eccellenza nella progettazione

La collaborazione esclusiva a livello di feature fra V5 e V6 dimostra il costante arricchimento di CATIA V5

 

In sintesi

  • Nuovo prodotto CATIA Composites Fiber Modeler
  • Arricchimento della V5 con tecnologia V6 e maggiore compatibilità V6-V5
  • Supporto STEP AP242
  • Nuovo prodotto CATIA 2D Layout Browser (LO0) per semplificare l’interscambio di file lungo la supply chain
  • Numerose migliorie per ottimizzare il flusso di lavoro delle superfici in Classe A

Visualizzare l'intera offerta

Compatibilità estesa fra V5 e V6

Nell’aprile 2012, Dassault Systemes ha annunciato di aver raggiunto il massimo grado di compatibilità fra diverse versioni, consentendo agli utenti della V5 e della V6 di condividere e modificare parti a livello di feature.  Le aziende produttrici e i loro fornitori in tutti i settori industriali potranno apportare modifiche e scambiarsi i progetti con la massima flessibilità, intervenendo in ogni momento durante il processo di progettazione senza curarsi del fatto che i dati siano nativi V5 o V6. La V5-6R2013 estende questa funzionalità alle feature create nel workbench Freestyle. Le parti V6 create nella V6R2013x che contengono feature create nel workbench FreeStyle possono essere trasferite con tutte le loro specifiche a CATIA V5-6R2013. I modelli V6 possono essere trasferiti “conservando le specifiche” alla V5 mantengono le feature create, ad esempio, con i workbench e il knowledgeware Part Design, Sketcher, Generative Surface Design e Freestyle della V6. Questa estensione dimostra la compatibilità e la sincronizzazione fra la V5 and V6, oltre all’arricchimento delle soluzioni V5 con tecnologia V6 selezionata. Per continuare a supportare questa sincronizzazione, questa release contiene ora oltre 40 nuove funzioni di Part Design, Sketcher e Surfacing originariamente sviluppate per CATIA V6R2013 e V6R2013x.


CATIA Composites Fiber Modeler (CFM)

Le soluzioni avanzate di CATIA per i materiali compositi integrano la progettazione, l’analisi e la fabbricazione di strutture con materiali rinforzati con fibre. CATIA Composites Fiber Modeler (CFM), nuovo prodotto di CATIA V5-6R2013, offre funzionalità affidabili e precise per la simulazione di materiali compositi in fibra, per ottimizzare le forme delle lamine e assicurare la fabbricazione precisa dei compositi. Questa tecnologia ampiamente collaudata e diffusa di Simulayt, acquisita da Dassault Systemes nell’ottobre 2011, è ora pienamente integrata con CATIA V5. I componenti finiti presentano elementi contorti come angoli acuti, fessure e brusche curvature. Questi requisiti mettono in difficoltà gli strumenti di simulazione che non sono stati concepiti appositamente per la gestione delle geometrie. La tecnologia Simulayt viene utilizzata normalmente per analizzare superfici complesse, in particolare nel settore aerospaziale e degli sport motoristici. Ad esempio, la maggior parte delle auto di Formula 1 vengono sviluppate con la tecnologia Simulayt.


CATIA 2D Layout Browser (LO0)

Questo prodotto consente di navigare i dati di 2D Layout for 3D Design (LO1) in una sessione CATIA, senza richiedere una licenza LO1. Grazie a questa funzionalità, gli utenti possono ottenere la visualizzazione in 2D e 3D dei dati 2D Layout for 3D Design, stampe multifoglio avanzate, generazione di disegni, filtraggio dei dati di prodotto e quotature non permanenti. LO0 fa ora parte delle configurazioni base di CATIA come MD1, MD2 e HD2.


Supporto di Step AP242

CATIA V5-6R2013 offre ancora maggiore apertura con il supporto degli standard STEP AP242 , Application Protocol For Managed Model-based 3D Engineering, standard di scambio dati per l’industria automobilistica e aerospaziale, e archiviazione a lungo termine dei modelli 3D. In particolare, consente l’importazione e l’esportazione di dati BREP e tassellati a norme ISO. Promosso dall'industria automobilistica e aerospaziale, la recente evoluzione dello standard STEP AP242 conferma la crescente diffusione del master 3D in questi settori. AP242 è una combinazione e un’evoluzione di AP203 e AP214, che offre un approccio basato su norme ISO, indipendente dal fornitori, per lo scambio di dati compressi e tassellati.


Numerose migliorie al flusso di lavoro per le superfici di Classe A

Con V5-6R2013, CATIA ICEM Shape Design arricchisce le funzionalità per la modellazione di superfici di Classe A di alta qualità, sfruttando l’interoperabilità con ICEMSURF. La combinazione di ICEMSURF e CATIA ICEM offre un pacchetto ideale di strumenti complementari per il processo di creazione di superfici di Classe A, dalla concezione al perfezionamento finale, fino alla progettazione dettagliata. Questa release garantisce una maggiore produttività grazie all’interfaccia utente e alle prestazioni grafiche migliorate. L’integrazione diretta con ICEMSURF aumenta l'affidabilità del progetto, mentre le nuove estensioni di raccordo fra le superfici consentono di creare superfici di qualità superiore fin dal primo tentativo.

Jim Strawn, esperto di ingegneria,,Cessna Aircraft Company,

Siamo riusciti a prendere 80 anni di know-how nello sviluppo di aerei e a integrarli nelle tabelle di progettazione di CATIA V5 in modo che gli ingegneri possano sfruttare ripetutamente la nostra esperienza.

Jim Strawn, esperto di ingegneria,
Cessna Aircraft Company