Abaqus Unified FEA

Soluzioni complete per la simulazione realistica.

Sincronizzazione delle convenzioni di denominazione e dei cicli di rilascio

Tutte le versioni dei prodotti della linea seguiranno ora una convenzione di denominazione basata sull'anno in modo da uniformare queste versioni con altri prodotti SIMULIA rilasciati nello stesso periodo.

  • Abaqus 6.14 -> Abaqus 2016
  • Isight 5.9 -> Isight 2016
  • fe-safe 6.5 -> fe-safe 2016
  • Tosca Structure 8.1 -> Tosca Structure 2016

Novità di Abaqus 2016

Oggi, la simulazione dei prodotti viene spesso eseguita da gruppi di tecnici che utilizzano strumenti di simulazione di nicchia di differenti fornitori per simulare vari attributi di progettazione. L'uso di prodotti software di più fornitori crea inefficienze e produce un aumento dei costi. SIMULIA offre una suite scalabile di prodotti di analisi unificati che consente a tutti gli utenti, indipendentemente dall'esperienza nell'ambito della simulazione o all'area di interesse, di collaborare e condividere in modo ottimale i dati di simulazione e i metodi approvati senza alcuna perdita relativa alla fedeltà delle informazioni.

La suite di prodotti Abaqus Unified FEA offre soluzioni potenti e complete per i problemi di progettazione complessi e di routine, coprendo un vasto spettro di applicazioni industriali. Nel settore automobilistico, ad esempio, i gruppi di lavoro nell'ambito della progettazione hanno la possibilità di considerare il pieno carico del veicolo, la vibrazione dinamica, i sistemi multicorpo, l'impatto/la collisione, l'accoppiamento statico non lineare, l'accoppiamento termico e l'accoppiamento acustico/strutturale tramite una struttura di dati del modello comune e una tecnologia di risolutori integrata. Le aziende all'avanguardia beneficiano della suite Abaqus Unified FEA per consolidare i propri processi e strumenti, ridurre i costi e le inefficienze e guadagnare un vantaggio competitivo.

Abaqus 2016 - Prodotti FEA unificati

  • Abaqus/CAE
  • Abaqus/Standard
  • Abaqus/Explicit
  • Abaqus/CFD

Miglioramenti:

Contatto migliorato

  • Miglioramenti nel contatto generale Abaqus/Standard
    • La nuova euristica per la transizione tra diverse formulazioni di contatto può migliorare significativamente il comportamento della convergenza in Abaqus/Standard
    • La nuova formulazione supplementare vertice-superficie migliora il comportamento del contatto all'altezza di raccordi convessi.
  • Novità: contatto linearizzato
    • Risolve in modo efficace i problemi in cui la sola sorgente di non linearità è un piccolo contatto di scorrimento senza attrito
    • Ideale per problemi di piccola e media entità.
    • Inizialmente disponibile solo in alcune applicazioni 3DEXPERIENCE
  • Output del contatto aggiornato per Abaqus/Explicit
    • Ora la famiglia Abaqus Standard di variabili di output include CDISP, CTANDIR, CSTATUS e variabili del grado di scorrimento.
  • Contatto ottimizzato con CAD
    • La tecnica di correzione geometrica è stata estesa a forme superficiali più generiche
    • Assicura vantaggi sia in termini di precisione che di affidabilità
    • Inizialmente disponibile solo in alcune applicazioni 3DEXPERIENCE

 

Materiali ed elementi migliorati

  • Libreria degli elementi ampliata
    • Elemento piramidale per l'analisi delle sollecitazioni per una transizione compatibile tra mesh tetraedriche ed esagonali
    • Elementi di multifisica
      • Accoppiamento temperatura-spostamento (CTD)
      • Accoppiamento pressione dei pori-spostamento (CPD)
      • Accoppiamento pressione dei pori-temperatura-spostamento (CPTD)
    • Elementi dei fluidi tubo/connettore basati sull'equazione di Bernoulli possono modellare la portata di un fluido 1D.
      • Validi per condizioni allo stato solido non comprimibile
      • Pressione, portata e carico gravitazionale
      • Possibilità di modellare le perdite risultanti da attrito e giunti delle tubature
      • Possibilità di accoppiamento con elementi della pressione dei pori 3D
  • Rotazione di corpi solidi di superfici solide legate
    • Abaqus/Standard tiene conto per impostazione predefinita delle rotazioni degli offset in legami di mesh solide
  • Miglioramenti alla modellazione dei materiali
    • Plasticità indurimento cinematico non lineare dipendente dalla velocità
    • Plasticità ortotropa della creta per applicazioni di geomeccanica
    • Importazione della plasticità di Johnson Cook per lo spring-back dopo eventi di impatto ad alta velocità
  • Accelerazione GPU di AMS
  • Accelerazione GPU del risolutore della risposta in frequenza modale
  • Particelle di tracciante per CEL
    • Nelle simulazioni CEL le particelle di tracciante seguono il movimento del materiale e permettono di estrarre risultati da punti specifici del materiale
  • Generazione di particelle DEM
    • La generazione di particelle può ora basarsi su:
      • Superfici di ingresso in evoluzione
      • Distribuzione su dimensioni specificate dall'utente
      • Portata su una massa specificata dall'utente
      • Velocità di ingresso specificata dall'utente
  • Trattamento dei limiti SPH migliorato
    • L'introduzione di particelle virtuali aumenta la precisione delle condizioni della parete SPH.
  • Generazione di particelle SPH su griglia uniforme
    • La generazione di particelle SPH basata su una griglia di sfondo uniforme invece che su un elemento principale può aumentare la precisione dei risultati.
  • Istanze di modello
    • Connettori, sezioni di connettori e interazioni di contatto vengono ora copiati da modelli istanziati
  • Generazione di elementi coesivi con lo strumento di modifica delle mesh
    • Selezione di facce della geometria o set/superfici di elementi
    • Creazione di set per i nuovi nodi/elementi creati
    • Posizionamento di nodi intermedi
      • Nuovo plug-in disponibile nel modulo Mesh
      • Selezione basata su set, superfici o scelta di viewport
      • Funzioni Annulla/Ripristina

 

Interfaccia e usabilità migliorate

  • Usabilità migliorata
    • Risolti i problemi delle versioni precedenti riguardanti le funzioni Copia/Incolla
    • Copia del testo dall'area di notifica negli Appunti
    • Copia del contenuto da widget dell'interfaccia utente, incollato dopo aver chiuso la finestra del widget
    • Dimensioni predefinite dei caratteri e dei glifi aggiornate a 12 punti
  • Controllo del viewport migliorato
    • Associazione o annullamento dell'associazione di tutti i viewport eseguiti con un solo clic
    • Controllo separato per Linked Viewport Manager
    • Tutte le opzioni vengono collegate per impostazione predefinita
    • Possibilità di visualizzare il viewport a schermo intero con F11
    • Premendo F11 nella modalità a schermo intero si torna alla visualizzazione normale
    • Usabilità dei corpi liberi
    • Viene evidenziata la posizione dei punti di somma definiti dall'utente
    • Colori predefiniti delle frecce del momento migliorati

Vantaggi:

  • Riduzione del set di strumenti FEA di un'azienda e delle spese di formazione
  • Maggiore efficienza nella generazione dei modelli
  • Migliore correlazione tra risultati di test e analisi
  • Trasferimento dati migliorato tra le simulazioni
  • Forza lavoro più flessibile