Area Risorse di DraftSight

Per maggiori informazioni su DraftSight, sul supporto premium e sui servizi consultate
l'Area Risorse di DraftSigh

FlipBook

Opzioni per il set di selezioni:

Quando il sistema chiede di specificare le entità ("Specify Entities>>"), sono disponibili diverse opzioni. Questo opzioni non vengono però normalmente visualizzate nella finestra di comando. Per vedere queste opzioni, digitate un punto di domanda (?) e premete Invio. Appariranno tutte le opzioni per la selezione.

Barra strumenti delle opzioni:

Se volete richiamare un’opzione cliccando su un’icona, potete aggiungere la Options Toolbar.  Per farlo, cliccate con il tasto destro su una barra strumenti qualsiasi e selezionate "Options Toolbar". Verrà visualizzata una barra strumenti sopra la Graphic Window: quando apparirà un'opzione, verrà visualizzata un’icona selezionabile.

Congelare tutti i livelli:

In DraftSight non è possibile congelare il livello attivo, ma si possono congelare contemporaneamente tutti i livelli restanti. Verificate che il livello attivo sia quello che volete conservare. Selezionate il primo livello e scorrete fino a visualizzare l’ultimo livello. Tenendo premuto il tasto Shift, selezionate l’ultimo livello. Quindi cliccate sull’icona Freeze di uno dei livelli all’interno di Layer Manager. Verrà visualizzato un messaggio per avvertirvi che non potete congelare il livello attivo. Cliccate OK e tutti i livelli verranno congelati, tranne quello attivo. 

Uso delle impostazioni di disegni esistenti:

Si possono importare le impostazioni di disegno da qualsiasi file esistente al file attivo, ad esempio stili delle quote e delle linee, blocchi e livelli. Quando si apre un nuovo file, è sufficiente inserire il file che contiene le impostazioni come blocco all'interno del nuovo file. Cancellate la geometria visibile nella finestra grafica: rimarranno tutte le altre impostazioni del file inserito. In questo modo potete facilmente trasferire tutte le impostazioni nel nuovo file senza doverle ricreare. 

Polar Tracking:

Provate a usare Polar Tracking invece di Ortho per disegnare linee orizzontali e verticali. Con Polar Tracking potrete tracciare linee in qualsiasi punto dello schermo, ma il cursore si allineerà ind direzione orizzontale o verticale senza dover ricorrere a Ortho.  

Zoom rapido adattabile:

DraftSight offre numerosi strumenti che favoriscono la produttività, ma il più apprezzato è certamente l’uso della rotella del mouse per adattare il disegno alle dimensioni dello schermo. È sufficiente un "doppio clic" sulla rotella nella finestra grafica attiva per adattare tutta la geometria alla finestra di disegno. 

Contorni tratteggiati:

DraftSight può creare la geometria di un contorno tratteggiato. Dopo aver lanciato il comando Hatch, cliccate sul tasto "Additional Options". Nella finestra di dialogo cliccate la casella click "Keep boundaries". La geometria può essere una PolyLine o una Region.  

EditComponent:

Con DraftSight è possibile editare un blocco in posizione, senza dover “esplodere” l’oggetto. Usate il comando EditComponent (o selezionate Modify>Component>Edit dal menu a tendina). Dopo aver apportato la modifica al blocco, verranno aggiornate tutte le istanze del blocco all’interno del file. Usate il comando SaveComponent per tornare al disegno una volta completata la procedura.  

Adding Scroll Bars to the Graphic Window:

If you prefer to use scroll bars to pan your graphic window, you can add them by clicking Tools>Options>System Options expand Display and check the box for "show scroll bars". Click Apply and you've added the scroll bars to you graphic window.  

Stampa di Named View:

Se create nel vostro file una "Named View", ora questa vista può essere selezionata dalla finestra di stampa ed essere stampata. Selezionate l’icona di stampa. Nella finestra, selezionate Named view nell’intervallo di stampa. Selezionate la vista che volete stampare e cliccate su OK. Questo metodo è ideale per realizzare un disegno a fogli multipli quando si pensa di stampare dallo spazio Model. 

Disattivazione temporanea di Esnap:

Mentre create una geometria, potreste avere la necessità di disattivare temporaneamente la funzione Esnap. Il modo più semplice è tenere premuto il tasto SHIFT e premere il pulsante destro del mouse. Apparirà il menu delle opzioni Esnap. Selezionate l’opzione desiderata e proseguite il lavoro.

Aggiungere un segmento a una linea:

Per aggiungere un segmento a una linea o un arco esistente, selezionate Draw > Line (o digitate Line). Premete Invio. Il segmento viene aggiunto all'estremità dell'ultima linea o dell'ultimo arco disegnati. Cliccate su un punto per definire il segmento aggiunto e premete Invio.

Consiglio sul comando Split:

Il comando Split consente di cancellare la porzione di un’entità compresa fra due punti. Usate Split come strumento di costruzione o per creare uno spazio fra due parti di un’entità in cui inserire un testo o un simbolo. Applicate il comando a Lines, Circles, Arcs, PolyLines, Ellipses, Splines, InfiniteLines e Rays, ma non a RichLines.

Consiglio su Mark Divisions:

Il comando MarkDivisions colloca punti o blocchi equidistanti lungo il lato o il perimetro di un'entità. Il comando consente di "separare" Linee, Polilinee, cerchi e archi in segmenti di uguale lunghezza inserendo punti o blocchi. L’entità non viene suddivisa in più pezzi, ma rimane un’entità. Le dimensioni dei segmenti sono determinate dalla lunghezza che deve essere divisa e dal numero di punti inseriti. Diversamente dal comando MarkLengths, non c’è resto.

Consiglio Match Layer:

È possibile modificare le entità in modo che corrispondano a un livello (Layer) di destinazione. Per far coincidere il Layer di un’entità con un Layer di destinazione, cliccate Format > Layer Tools > Change Entity’s Layer (o digitate MatchLayer). Nell’area grafica selezionate le Entità che devono cambiare layer e premete Invio, oppure selezionate un’entità sul layer di destinazione o specificate l'opzione Layer Name o selezionate un Layer nella finestra di dialogo Choose New Layer.

Come rimediare quando si sposta invece di copiare:

Se un oggetto viene spostato invece di copiarlo, niente paura! Usate il comando Copy@ e copiate l’oggetto utilizzando 0,0 come punto di riferimento. Quindi annullate (Undo) lo spostamento fino a quando l’oggetto non torna nella sua posizione iniziale. Eseguite il comando Paste con punto di riferimento a 0,0 e avrete sia la copia sia l’oggetto originale.

Consiglio Trova e Sostituisci:

Usate il comando Find per cercare e sostituire del testo nel vostro documento. Al prompt del comando, digitate Find. Nella finestra di dialogo Find and Replace, selezionate il testo da sostituire nel documento. Find individua anche testo all’interno di un blocco e modifica il blocco per includere il nuovo testo!

Consiglio Delete Layer:

Il comando DeleteLayer cancella tutte le entità collocate su un livello specifico e rimuove il livello dal disegno. Si tratta di un metodo veloce per rimuovere livelli indesiderati e le relative geometrie. Selezionate Format > Layer Tools > Delete o digitate DeleteLayer sullal riga di comando. Per selezionare il livello, specificate un’entità o digitate il nome.

Consiglio sul comando Flip:

Il comando Flip consente di creare una copia speculare di un'entità, cancellando l'entità sorgente.  Il comando si differenzia da Mirror in quanto le entità non restano nella loro posizione originale quando passano attraverso l’asse dello specchio. Mantengono invece la stessa posizione relativa all'asse di simmetria, ma ruotano attorno all'asse specificato. L’asse di riflessione può essere definito liberamente indicando due punti. La modalità ortogonale consente di posizionare forzatamente la linea dello specchio parallelamente all’asse X o Y del sistema di coordinate. Per "rovesciare" le entità, digitate Flip sulla riga di comando.

Consiglio su Copy@:

Il comando Copy@ consente di copiare le entità selezionate e un punto di riferimento dal disegno nel ritaglio di Windows (clipboard). Dal ritaglio, le entità possono essere incollate in disegni aperti con i comandi Paste e PasteAsBlock. Le entità selezionate con Copy@ restano nel ritaglio fino a quando non ne vengono inserite di nuove. Nota: Il comando Copy copia le entità nel disegno da un punto base specificato a punti di destinazione all’interno del disegno, ma non nel ritaglio. Per copiare il ritaglio con un punto di riferimento, cliccare Edit>Copy with Reference Point (o digitare Copy@).

Disattivare l’evidenziazione delle entità:

Per evitare che le "entity" vengano evidenziate al passaggio del cursore, nel menu selezionare Tools > Options > User Preferences > Drafting Options > Entity Selection > Pre-selected highlighting > deselezionare l’opzione "Between commands."

Visualizzazione della finestra di comando:

Premendo Ctrl + 9 viene attivata/disattivata la visualizzazione della finestra di comando.

Tracciare la mezzeria fra linee parallele:

Per tracciare la linea di mezzeria esatta fra due parallele, digitare L (o line). Quando il sistema chiede di specificare il punto di partenza ("Specify start point,") premere Shift+tasto destro del mouse nell’area grafica. Selezionare quindi l’opzione "Mid between two points". Successivamente selezionare le due estremità delle linee parallele originali. Ripetere la procedura sulle estremità opposte. Una volta tracciata, selezionate la nuova Linea e impostate LineStyle su Center o Dashdot.

Consiglio su SpellCheck:

È possibile controllare l’ortografia nei disegni di DraftSight. Digitate Type SpellCheck sulla riga di comando. Nell’area grafica selezionate le entità Testo da controllare e premete <Invio>. Se viene trovato un errore ortografico, appare la finestra di dialogo SpellCheck. Potete scegliere fra Ignore, Ignore All, Change, Change All oppure cercare una parola alternativa tramite i sinonimi.

Aprire e sostituire disegni: 

I comandi ReplaceOpen e ReplaceNew sostituiscono il disegno attivo con uno nuovo. Questi comandi di fatto chiudono il disegno attivo e visualizzano la finestra di dialogo per aprire un altro disegno. Se necessario, viene richiesto di salvare il disegno che si sta chiudendo.

Salvare più disegni contemporaneamente:

Il comando SaveAll consente di salvare il disegno nella finestra attiva e tutti gli altri disegni aperti.

Per salvare tutti i disegni aperti:

  • Digitate SaveAll
  • I disegni aperti vengono salvati nella cartella di origine, con il nome e il tipo di file specificati.
  • Se un disegno è senza nome, si apre la finestra di dialogo Save File per scegliere cartella, nome e tipo di file.

Verifica e correzione di errori:

Dovete aprire un file dxf file o usare un file dwg che non è stato creato da voi? In questo caso è buona norma effettuare un’operazione di Check and Clean. Il comando Check è uno strumento diagnostico per analizzare il disegno attivo e correggere gli errori. Qualora vengano rilevati errori, viene fornita una descrizione nella finestra di comando. Il comando Clean rimuove dal disegno i riferimenti non utilizzati.

Navigazione con il mouse:

Con il mouse potete spostarvi facilmente all’interno del disegno. Fate doppio clic sul pulsante centrale (MMB) per Zoom > Extents (funziona anche ViewPoints on Layouts). Tenete premuto il pulsante MMB per attivare il comando Pan. Se il mouse è provvisto di rotella, potete ingrandire, rimpicciolire e centrare lo zoom ruotando la rotella (DraftSight utilizzerà il cursore come riferimento centrale dell'area di zoom). Infine, cliccate e tenete premuto Shift+MMB per attivare il comando RollView.

Esportare disegni:

Il comando ExportDrawing consente di creare un file DWG da un blocco. Selezionate File>Export>Export Drawing. Nella finestra di dialogo selezionate Block come sorgente e, nel menu a tendina, selezionate il blocco che volete esportare. Con il pulsante Browse selezionate la cartella nella quale creare il nuovo file DWG. Potete anche esportare qualsiasi entità di un disegno in un nuovo file DWG utilizzando il comando ExportDrawing.

Grafica vettoriale scalabile: 

Se dovete trasferire il contenuto di un disegno in un programma di grafica (ad esempio Corel Paint Shop Pro) e avete bisogno che le immagini siano scalabili, usate il comando Print per creare un file SVG (Scalable Vector Graphics). Poiché i file SVG sono basati su XML, molti programmi di grafica supportano questo formato.

Consiglio per GetArea:

Il comando GetArea può essere utilizzato anche per calcolare il perimetro. Se avete diverse forme poligonali chiuse e dovete trovare la lunghezza complessiva dei perimetri, usate il comando GetArea. Digitate GETAREA > A > selezionate le forme > premete Invio. Se i risultati non appaiono nella finestra di comando, premete F2 per aprire la schermata testuale.

Strumento Layer:

Per attivare un livello selezionando un’entità, digitate ACTLAY e selezionate un’entità sul livello che volete impostare come Active Layer.

Barre strumenti:

Per visualizzare l’elenco delle barre strumenti che possono essere attivate/disattivate, digitate TOOLBARS. Per creare una barra strumenti personalizzata, digitate TOOLBAR; si aprirà la finestra Customization per creare barre strumenti personalizzate o modificare quelle esistenti.

Spessori delle linee:

Per default, i valori LineWeights non vengono visualizzati per la modifica nella Graphics Window. Se volete visualizzare i valori LineWeights, digitate LineWeight sulla riga di comando e selezionate "Display weight in graphics area".

Commutazione di ViewPort:

Se avete diversi ViewPort sul foglio, potete passare da uno all’altro premendo CRTL+R quando uno dei ViewPort è attivo.

Etichette delle icone Properties Pallet:

Vi siete mai chiesti che cosa sono quelle icone nel Properties Pallet? Passando il cursore sopra un’icona viene visualizzata una descrizione, ma sapevate che potete visualizzare le etichette di queste icone? Cliccate con il pulsante destro del mouse mentre il cursore si trova nel Properties Pallet e selezionate “Display Icons and labels”. Verranno aggiunte le descrizioni a tutte le icone presenti nel pallet.

Tasti funzione:

L’uso dei tasti funzione viene spesso sottovalutato in DraftSight. Utilizzando i tasti funzione, o "tasti rapidi”, potete attivare velocemente alcuni comandi di DraftSight.

Ecco un elenco dei tasti funzione standard: F1 – Help, F2 – Command Window, F3 – Esnap Toggle, F5 – Isoplane Toggle, F7 – Grid Toggle, F8 – Ortho Toggle, F9 – Snap Toggle, F10 – Polar Toggle e F11 – Etrack Toggle.

I tasti funzione sono allineati nella parte alta della vostra tastiera e devono essere semplicemente premuti per attivare il comando corrispondente.