CATIA per l’Industria Nautica

Grazie alla sua architettura aperta, la soluzione CATIA per l’Industria Nautica favorisce lo scambio di informazioni fra tutti gli attori della catena del valore e l’integrazione di tutti gli elementi del processo, dalla progettazione iniziale a quella di dettaglio, gestendo l’intero ciclo di vita del prodotto all’interno di un'unica piattaforma collaborativa.

Caratteristiche principali

  • Per gli Studi di Architettura
  • Per i cantieri che producono piccole imbarcazioni
  • Per i cantieri che costruiscono megayacht

Studi di Architettura

  • Integrazione del processo di architettura navale da file di input esterni (modellazione della forma dello scafo, idrostatica e stabilità)
  • Integrazione del progetto strutturale preliminare e dei calcoli FEA per progetti con materiali compositi o metalli
  • Definizione rapida del concetto di prodotto grazie al riutilizzo di principi e conoscenze derivate da altri progetti
  • Tutte le fasi di realizzazione del prodotto, dal progetto, alla validazione fino alla fabbricazione, sono definite integralmente in maniera associativa, in modo che qualsiasi modifica sia immediatamente recepita e il progetto aggiornato in tutte le sue parti in tempo reale
  • Più spazio alla creatività: si può proporre un maggior numero di progetti e concetti innovativi
  • Facile condivisione dei progetti 3D in un ambiente collaborativo
Arthur Barbeito, Company Founder and President, ,Arthur M. Barbeito & Associates, Inc.

Perdevamo molto tempo quando dovevamo usare un’applicazione per la progettazione delle superfici, poi un’ altra per i dettagli in acciaio, e un’ altra ancora per tubazioni e attrezzature. […]L’uso di diversi sistemi aumentava anche il tempo necessario per modifi care un progetto, perché qualsiasi modifi ca in un sistema doveva essere riportata manualmente negli altri. Con CATIA abbiamo tutte le funzionalità principali in un unico sistema.

Arthur Barbeito, Company Founder and President,
Arthur M. Barbeito & Associates, Inc.

Cantieri per piccole imbarcazioni da diporto

  • Drastica riduzione della prototipazione fisica grazie a una definizione completa del prodotto in 3D
  • Acquisizione e riutilizzo di componenti e know-how di progettazione ai fini della standardizzazione
  • Riduzione del ciclo di sviluppo del prodotto attraverso la progettazione automatizzata degli allestimenti interni
  • Ottimizzazione delle operazioni di assemblaggio e generazione automatica della documentazione di officina
  • Creazione di documenti di produzione affidabili e generazione automatica della distinta base
  • Creazione di istruzioni associative e integrate per fresatura/taglio CNC
Matej Meglic,Responsabile di progetto R&D, Elan Marine

Il primo progetto pilota è stato realizzato più velocemente con CATIA V5 e abbiamo migliorato la precisione del 20%. Grazie a CATIA V5, abbiamo ridotto i tempi di sviluppo del 20-25%, riuscendo a lanciare tre nuovi progetti all’anno, due yacht a vele e un’imbarcazione a motore […] La nostra efficienza è aumentata e abbiamo ridotto gli errori del 60%.

Matej Meglic
Responsabile di progetto R&D, Elan Marine

Cantieri per la costruzione di megayacht

  • Progettazione e analisi di dati 3D multidisciplinari – struttura dello scafo, impianti elettrici e idraulici – con un unico mockup digitale per garantire che l’imbarcazione venga costruita correttamente in tempi rapidi
  • Anticipare e guidare la produzione utilizzando dati completi e affidabili estratti dal mockup digitale
  • Produrre documenti affidabili per la produzione e generare automaticamente le distinte base
Ing. Boerakker,Direttore Generale

Con il modello 3D integrato abbiamo a disposizione più informazioni in tempi più rapidi e a uno stadio più precoce rispetto al passato. In questo modo si possono evitare errori prima della produzione.” “Ora abbiamo una maggiore visibilità del prodotto fin dalle fasi iniziali, e questo favorisce la creatività. Inoltre possiamo produrre disegni più velocemente e di migliore qualità, oltre a effettuare studi di fattibilità nel giro di poche ore grazie all’efficienza del 3D.

Ing. Boerakker
Direttore Generale