Gestione della progettazione mondiale

Collaborative Innovation

Il ruolo Collaborative Innovation fornisce ai team di progettazione un ambiente Web scalabile per il management del design di prodotti, la simulazione multifisica e la pianificazione dei processi produttivi con la massima tracciabilità e flessibilità. L'ambiente è scalabile e si adatta tanto a piccole aziende di progettazione che a imprese globali con le relative supply chain.

Scarica la scheda tecnica

Descrizione

Il ruolo Collaborative Innovation poggia su un'architettura di management dei dati comuni per processi incentrati su design/progettazione, fabbricazione/produzione e simulazione. L'ambiente Web aiuta le aziende di medie e grandi dimensioni a portare sul mercato prodotti più innovativi in tempi più brevi. Cosa più importante, dispone di funzionalità per la migrazione e la coesistenza che permettono di utilizzare i dati esistenti in nuovi progetti.

L'avanzata tecnologia di Collaborative Innovation consente il riutilizzo dei design, possibile grazie all'accesso a una libreria di parti e allo scambio di informazioni con i partner. Gli utenti di Collaborative Innovation possono lavorare su attività di design predefinite ed eseguire analisi dell'impatto per valutare possibili alternative o modifiche. Le funzionalità possono essere ulteriormente estese con un'ampia gamma di licenze opzionali per lavorare sui prodotti, gestire e tenere traccia delle modifiche al design, eseguire processi completi di convalida digitale ed eseguire analisi complete delle interferenze.

Se utilizzato per CATIA® 3DEXPERIENCE®, Collaborative Innovation è l'unica tecnologia disponibile sul mercato a supportare il "design basato su dati":

· I designer possono creare e gestire il design direttamente online con la piattaforma 3DEXPERIENCE invece che localmente effettuando il check-out di dati potenzialmente non aggiornati.

· I designer possono accedere al prototipo virtuale in tempo reale in qualsiasi momento e da qualsiasi postazione per migliorare la propria produttività e sfruttare i talenti in ambito progettistico a livello globale per sviluppare prodotti innovativi.

· I designer possono ambire a migliorare la "progettazione simultanea" consentendo ai team di progettare contemporaneamente l'assieme di un prodotto, grazie all'esclusiva funzionalità di management degli assiemi nel "database" e non in "file". Ciò aiuta a convergere verso il design desiderato molto più rapidamente riducendo il tempo di ciclo complessivo.

Quando al ruolo Collaborative Innovation viene aggiunto il ruolo Configuration Management, è possibile ottenere quanto segue con il management di CATIA 3DEXPERIENCE:

· I designer possono definire tutte le varianti di un prodotto all'interno di un'unica struttura di prodotto configurata tenendo conto delle esigenze del mercato globale grazie alla funzionalità di "design in un contesto configurato", per permettere alle aziende il lancio contemporaneo di prodotti.

· I designer possono recuperare in tempo reale parti dalle varianti interessate in una sessione di design "max-case" o "sovraccaricato" per convergere sul design ottimale in un tempo molto più breve. Ciò incentiva il riutilizzo dei design consentendo alle aziende di offrire più varianti a un costo inferiore.

Il ruolo Collaborative Innovation non si limita al management di CATIA 3DEXPERIENCE ma è in grado di gestire anche contenuti creati con applicazioni MCAD, incluse CATIA® V5, SOLIDWORKSs® V1, NX™, Creo, Pro/ENGINEER, AutoCAD, Solid Edge e Inventor, e applicazioni ECAD di Cadence® Allegro, Mentor Graphics e Zuken. In Collaborative Innovation sono inclusi connettori per CATIA V5 e SOLIDWORKS, mentre altri connettori sono disponibili aggiungendo le rispettive licenze.

Indipendentemente dallo strumento CAD utilizzato, le informazioni di design sono disponibili per tutti i processi complementari, direttamente o tramite la sincronizzazione con la distinta tecnica materiali. In questo modo, le informazioni e lo stato del design più recenti possono essere rivisti nell'ambito di processi quali management dei requisiti, management dei programmi, sourcing, conformità dei materiali e qualità dei prodotti.

Collaborative Innovation