• Share
  • Facebook
  • Twitter

Montagne di acqua dolce

L’acqua potabile rappresenta una risorsa rara in molti paesi. Oggi, nel XXI secolo, circa un miliardo di persone in tutto il mondo non ha accesso a fonti di acqua potabile, mentre sono più di 2,5 miliardi le persone che non hanno impianti di trattamento delle acque. Alla luce di tutto ciò, i ricercatori internazionali sono alla ricerca di soluzioni per produrre acqua potabile. Eppure esistono enormi serbatoi di acqua dolce potabile che non vengono sfruttati: gli iceberg.

A differenza dei lastroni di ghiaccio della banchisa, che sono composti da acqua salata e sono popolati da animali selvatici, gli iceberg sono montagne galleggianti di acqua dolce.  Dopo essersi staccati dai ghiacciai polari e dalle calotte continentali, gli iceberg vanno liberamente alla deriva nell'oceano fino al loro completo scioglimento. Ogni anno, decine di migliaia di iceberg si staccano in questo modo dai ghiacciai, tutti destinati a sciogliersi e a disperdersi nelle acque salate degli oceani. E ogni anno, l’equivalente del fabbisogno annuale di acqua potabile del pianeta si dissolve in questo modo!

Guardate il documentario TV

Watch the scientific TV documentary and have a chance to win the blu-ray edition

Informazioni aggiuntive

Giganti di ghiaccio

Gli iceberg più grandi dell’Artico pesano oltre 30 milioni di tonnellate.