• Share
  • Facebook
  • Twitter

Il sogno di una vita

L’idea di sfruttare gli iceberg per produrre acqua potabile non è nuova, ma risale agli anni '50, quando furono avviati i primi progetti di ricerca dall'esercito statunitense. L’apice si ebbe negli anni ‘70, sotto la spinta del famoso esploratore polare francese Paul-Emile Victor, del suo amico Georges Mougin, ingegnere dell’ENSAM, e del loro incontro con il principe saudita, Mohamed al-Faisal. Il primo convegno internazionale sullo sfruttamento degli iceberg venne organizzato nell’Iowa nel 1977. All’evento parteciparono 200 personaggi di spicco tra cui ingegneri, scienziati, militari, politici e giornalisti.

Ma gli ostacoli tecnici erano complessi, la sperimentazione richiedeva un budget astronomico e la tecnologia adeguata non esisteva ancora.  Negli anni successivi, l’entusiasmo diminuì e i ricercatori e gli scienziati ritornarono a lavorare su progetti più realistici, meno costosi e meno controversi.

Guardate il documentario TV

Watch the scientific TV documentary and have a chance to win the blu-ray edition

Galleria Fotografica