mar 08 2011

Vodafone McLaren Mercedes punta sulla soluzione V6 di Dassault Systèmes

La scuderia di Formula 1 McLaren sceglie la V6 per aumentare l’efficienza lungo l’intero ciclo di produzione

Milano, 8 marzo 2011 – McLaren Racing, braccio operativo del team di Formula 1 Vodafone McLaren Mercedes, e Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), azienda leader a livello mondiale nelle soluzioni 3D e nelle tecnologie per il Product Lifecycle Management (PLM), hanno annunciato una nuova partnership per migliorare l’efficienza delle attività di sviluppo delle auto da corsa.

In base all’accordo, McLaren Racing adotterà le soluzioni PLM V6 di Dassault Systèmes per integrare tutte le attività di sviluppo, analisi e gestione della progettazione. ENOVIA V6 è la piattaforma di McLaren Racing per l’innovazione collaborativa che mette a disposizione un’unica fonte di IP (Intellectual Property) per la gestione dell’ingegnerizzazione, della proprietà intellettuale e dei processi operativi. CATIA V6 verrà invece impiegata per attività innovative di progettazione e concurrent engineering, aumentando l’efficienza di sviluppo di McLaren.

Implementando le soluzioni di Dassault Systèmes, il team di McLaren Racing potrà contare su uno degli ambienti software PLM 2.0 più sofisticati, aperti, flessibili, sicuri e integrati che siano mai stati realizzati. Nell’ambito della Formula 1, l’attività di progettazione comporta la gestione di migliaia di nuovi progetti e idee innovative ogni anno. Per creare, sviluppare e testare un numero di progetti così elevato serve un ambiente software efficiente e affidabile che permetta di integrare e gestire in maniera sicura tutto il patrimonio di dati tecnici e risultati di simulazione. Le soluzioni PLM collaborative della V6 di Dassault Systèmes daranno un contributo fondamentale per snellire i processi di McLaren Racing, oltre a promuovere un’innovazione efficace e la collaborazione fra le diverse discipline, dalla concezione iniziale alla produzione, fino al circuito di gara.

“Per quanto possa sembrare semplice portare un’auto da corsa dal modello digitale 3D al circuito, si tratta di un processo che richiede un insieme incredibilmente complesso e variegato di ingredienti di progettazione, approvvigionamenti e produzione. In McLaren Racing stiamo valutando tutte le possibilità di ridurre il time-to-market, dalla progettazione intelligente all’adozione di processi avanzati, oppure, come nel caso del PLM della V6, introducendo un sistema sofisticato per la gestione del ciclo di vita dei prodotti che migliori l’efficienza lungo l’intero ciclo produttivo,” ha dichiarato Jonathan Neale, direttore generale di McLaren Racing. “La suite di soluzioni software di Dassault Systèmes appartiene da tempo al DNA di progettazione di McLaren, e l’adozione di CATIA V6 ed ENOVIA V6 non farà altro che consolidare la soluzione, permettendoci di lavorare con maggiore velocità e produttività in uno degli ambienti più competitivi e frenetici che esistano.”

Il CEO di Dassault Systèmes, Bernard Charlès, ha commentato: “La firma di questo importante accordo con Vodafone McLaren Mercedes consolida la nostra partnership con un grande team di Formula 1. La collaborazione dimostra come il mondo della Formula 1 sia costantemente impegnato nell’innovazione. Sarà un banco di prova formidabile per le tecnologie ad alta affidabilità che solo il PLM 2.0 di Dassault Systèmes è in grado di offrire. Siamo fieri di essere al fianco di un team così prestigioso e vincente: un sincero ‘in bocca al lupo’ da parte nostra a Vodafone McLaren Mercedes per la prossima stagione.”
###