lug 28 2011

Continua la crescita dei ricavi per Dassault Systèmes: +36% nelle vendite di nuove licenze nel secondo trimestre 2011

Milano, 01 settembre 2011 ─ Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA) ha comunicato i risultati finanziati relativi al secondo trimestre del 2011 e quelli complessivi per il primo semestre dell’esercizio fiscale in corso. I risultati sono stati approvati dal Consiglio Direttivo della società il 27 luglio 2011. In sintesi, la società ha realizzato i seguenti risultati finanziari.
•    I ricavi IFRS dalla vendita di software sono aumentati del 18% a valuta costante
•    Il flusso di cassa operativo netto è stato pari a 148 milioni di Euro
•    La Versione 6 è stata adottata da marchi prestigiosi fra cui Jaguar Land Rover, Cessna, Alstom Transport e Benetton Group
•    È stata lanciata la prima offerta cloud di Dassault Systèmes

Gli obiettivi per l’anno fiscale 2011 sono stati aggiornati alla luce degli eccellenti risultati del secondo trimestre, sottolineati dalle parole del Presidente e CEO Bernard Charlès: “Dassault Systèmes ha chiuso il secondo trimestre con ottimi risultati. In particolare, i ricavi dalla vendita di nuove licenze sono aumentati del 36%, spinti da ENOVIA con un 49% di incremento e da una dinamica sostenuta in tutti i Paesi a maggior crescita. Anche CATIA ha vissuto un trimestre positivo con introiti in crescita del 13% grazie alle implementazioni della V6, alla maggiore vivacità delle industrie automobilistica e aerospaziale, e a ottime performance nel comparto delle PMI”.

“Nel mese di giugno, in particolare, abbiamo lanciato molte novità,” prosegue Bernard Charlès, “fra cui la Versione 6 Release 2012 e la nostra prima offerta di servizi cloud, che consentono a realtà di tutte le dimensioni di accedere in modo flessibile ed economico alle nostre tecnologie. La Versione 6 Release 2012, grazie alla sua architettura aperta, offre alle aziende un’interoperabilità più sicura ed efficiente con gli altri sistemi informativi aziendali. In particolare, la tecnologia di Exalead, acquisita un anno fa, favorisce questa interoperabilità con funzioni di ricerca, integrazione e analisi dei dati presenti in qualsiasi sistema, con un approccio semplice, rapido ed economico basato su funzionalità di ricerca molto sofisticate ed efficienti.”