lug 18 2012

Dassault Systèmes propone l’esperienza “auto intelligente, sicura e connessa”

L’utilizzo di sistemi embedded nel settore dei trasporti e della mobilità aiuta le case automobilistiche a sviluppare veicoli più sicuri e intelligenti

MILANO – 18 luglio 2012 — Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), “The 3DEXPERIENCE Company”, azienda leader a livello mondiale nel software di progettazione 3D e nelle soluzioni di 3D Digital Mockup e Product Lifecycle Management (PLM) ha annunciato il lancio di una nuova esperienza per l’industria automobilistica. La soluzione, battezzata “Smart, Safe & Connected Car”, consente alle aziende di velocizzare lo sviluppo di sistemi embedded nel rispetto delle norme di sicurezza ISO26262 e della conformità AUTOSAR.

Elettronica e software rappresentano attualmente l’80% dell’innovazione nei veicoli, in gran parte focalizzata su sicurezza attiva e passiva, intrattenimento e prestazioni. Per assecondare e favorire questa evoluzione, i principali attori dell’industria automobilistica si sono accordati per redigere la norma Automotive Open System Architecture (AUTOSAR). Inoltre, le case automobilistiche hanno l’obbligo di rispettare la nuova normativa di sicurezza funzionale elettrica/elettronica ISO26262, che richiede la completa documentazione, analisi e verifica del processo.

L’esperienza dell’auto intelligente, sicura e connessa realizzata da Dassault Systèmes è costituita da diversi applicativi implementati con un approccio modulare e destinati alla convalida anticipata del veicolo virtuale. Grazie a questa soluzione, le case automobilistiche possono gestire la complessità dei veicoli unificando diversi strumenti per ambiti specifici, normalmente scollegati fra loro, su un’unica piattaforma che consente di effettuare prove dinamiche su diverse attività di ingegneria dei sistemi. Gli utenti possono così ottenere risultati significativi nel riutilizzo della conoscenza, nella sicurezza e nella riduzione dei tempi e dei costi di sviluppo dell'elettronica embedded.

“I nostri clienti vogliono sviluppare veicoli che siano quanto più sicuri e intelligenti possibile, in modo che i loro acquirenti possano godere appieno dell’esperienza di guida,” afferma Monica Menghini, Executive Vice President, Industry and Marketing, Dassault Systèmes. “Con questa soluzione rispondiamo direttamente alla sfida di gestire la crescente complessità dei veicoli attraverso l’arricchimento della nostra Vehicle Systems Solution Experience. La nostra piattaforma 3DEXPERIENCE consente di integrare sistemi meccanici, elettronici e software per simulare e validare il veicolo digitale. Questa soluzione aiuterà i nostri clienti a passare dagli attributi del veicolo all’esperienza del veicolo stesso, riducendo il time-to-market e migliorando la qualità dei sistemi embedded complessi.”

"Grazie alla combinazione della piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes e della linea di prodotti CESSAR AUTOSAR, che comprende Basic Software e Software Configurations Tools per le centraline elettroniche, aumenteranno notevolmente le possibilità di ottimizzare il ciclo di sviluppo dalle primissime fasi all’applicazione finale per la produzione in serie," ha dichiarato il Dott. Stefan Stoelzl, direttore generale di Continental Engineering Services. "Siamo determinati a proseguire la nostra collaborazione con Dassault Systèmes ed entusiasti delle potenzialità della Smart, Safe & Connected Car."
 
Dassault Systèmes ha presentato l’esperienza “Smart, Safe & Connected Car” alla ventiduesima edizione del simposio Annual International Council On Systems Engineering (INCOSE) a Roma (9-12 luglio).

###