mar 19 2010

Dassault Systèmes lancia la Release 20 della piattaforma PLM V5

Collaborazione avanzata, maggiore apertura, simulazione realistica e progettazione di compositi sono le novità più interessanti per i clienti

Milano, 19 marzo 2010 – Dassault Systèmes (DS) (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), azienda leader a livello mondiale nelle soluzioni 3D e nelle tecnologie per il Product Lifecycle Management (PLM), ha lanciato la Release 20 della soluzione collaborativa PLM V5, che comprende CATIA, ENOVIA, SIMULIA e DELMIA. La V5R20 introduce migliorie alla soluzione di collaborazione multi-CAD ENOVIA SmarTeam, integra le funzionalità di simulazione non-lineare e termica di SIMULIA nella piattaforma V5 e offre nuove funzionalità per la progettazione e simulazione di materiali compositi nei portafogli a marchio CATIA e SIMULIA. La nuova release presenta inoltre numerose novità in tutto il portafoglio, anche nell’ambito del Digital Manufacturing, che favoriscono l’implementazione in ambienti produttivi e l’usabilità complessiva della soluzione.

L’apertura della V5 verso il mondo esterno è stata ulteriormente migliorata nella Release 20, con integrazioni multi-CAD aggiornate e un nuovo visualizzatore 3D direttamente integrato in ENOVIA SmarTeam. Inoltre, la V5R20 introduce un nuovo prodotto, CATIA Extended STEP Interface, che migliora l’archiviazione di grandi assiemi grazie al supporto degli assiemi nidificati. Inoltre, nella prossima versione in uscita nel secondo trimestre del 2010, è previsto il supporto degli attributi per la progettazione di materiali compositi e dei dati di tolleranze funzionali e annotazioni. L’aggiornamento dell’intero portafoglio V5 nel secondo trimestre del 2010 introdurrà anche il supporto di Windows 7.

“Completa, affidabile e testata: sono questi gli aggettivi che uso per descrivere la nostra implementazione del PLM di DS,” ha dichiarato Dan Lyvers, Vicepresidente, Engineering, Viking Range Corporation. “Grazie all’ampiezza e alla ricchezza dell’offerta PLM di DS, possiamo gestire le nostre quattro linee di prodotti principali con efficienza e puntualità. Inoltre, la stretta integrazione fra le singole soluzioni, fra cui ENOVIA SmarTeam e CATIA, favorisce la collaborazione fra la nostra azienda e gli ingegneri di diverse discipline, contribuendo a realizzare un percorso comune di innovazione.”

“La filosofia che guida il nostro lavoro è che Dassault Systèmes non si ferma mai. Il nostro impegno è realizzare non solo le grandi innovazioni per i processi industriali del futuro, ma anche i piccoli miglioramenti costanti per le implementazioni dei nostri clienti,” ha sottolineato Dominique Florack, Senior Executive Vice President, Research & Development, Dassault Systèmes. “Spesso, ciò che fa la differenza per i nostri clienti sono le innovazioni sui dettagli.”

Grazie alla tecnologia di simulazione realistica di SIMULIA, la V5R20 permette agli utenti di eseguire analisi non-lineari e termiche sui progetti, mantenendo nel contempo la piena integrazione con i dati e i processi PLM.
“La nostra azienda è specializzata nella progettazione di attrezzature antincendio affidabili, tipicamente soggette a condizioni estreme. Per noi è fondamentale simulare con la massima precisione ed efficienza il comportamento fisico dei nostri prodotti,” afferma Jean-Marie Bocquart, direttore tecnico di L'Hotellier, azienda del gruppo Hamilton Sundstrand. “Per soddisfare le nostre esigenze in termini di prestazioni e tempi di sviluppo, abbiamo scelto SIMULIA V5 Extended Analysis per migliorare l’analisi del comportamento non lineare dei nostri prodotti durante la progettazione direttamente in CATIA V5.”

V5R20: Investire in collaborazione e apertura

CATIA V5R20 è destinata ai clienti con attività produttive e alla gestione dei processi aziendali in tutti i settori industriali

• CATIA V5R20 migliora la collaborazione e la produttività con le soluzioni CATIA per Materiali Compositi:

o Collaborazione diretta fra ingegnerizzazione e produzione, grazie alla creazione di parti di produzione in base ai requisiti di ingegneria. La parte prodotta viene creata e sincronizzata automaticamente con la parte progettata, abbattendo i tempi di ciclo da un giorno a pochi minuti.

o Lavoro simultaneo su una stessa parte in materiale composito, con unificazione successiva e sincronizzazione dei diversi interventi in un’unica parte per la produzione.

o Incremento significativo della produttività grazie a un nuovo metodo di progettazione basato su una griglia, che genera automaticamente gli strati del materiale partendo dalle specifiche di ogni singola cella definite in fase di simulazione e applicando le best practice per la progettazione di materiali compositi.

• La soluzione per la progettazione di forme CATIA V5R20 ICEM mette a disposizione tutte le funzionalità di ICEM arricchite dal valore aggiunto della V5 in termini di associatività, acquisizione e riutilizzo, sfruttamento del know-how e integrazione del flusso di lavoro dei processi aziendali.

• CATIA V5R20 risponde alle esigenze dell’industria aerospaziale migliorando l’apertura e la collaborazione per l’interfaccia STEP: la nuova release migliora l’archiviazione di grandi assiemi mediante il supporto di assiemi nidificati e integra tutte le informazioni e i dati FT&A dei materiali compositi nel formato STEP standard. In questo modo è possibile archiviare questi dati a lungo termine e ottimizzare l’interscambio di dati fra diversi formati CAD.

• CATIA V5R20 ottimizza i processi nel campo delle trasmissioni per auto. Grazie alla modellazione funzionale gli utenti possono progettare coppe dell’olio, scatole del cambio o staffe dei motori fino al 40% più velocemente. Inoltre la soluzione consente a più utenti di collaborare su componenti complessi che vengono progettati simultaneamente.simultaneously by multiple users.


Simulazione realistica più veloce con la V5R20:

• SIMULIA all’interno della V5 per l’analisi avanzata: Con SIMULIA Extended Analysis, gli utenti della V5, compresi i progettisti, possono simulare il comportamento non lineare e termico dei loro prodotti in condizioni reali grazie alla tecnologia consolidata di Abaqus per l’analisi a elementi finiti (FEA).

o Le funzionalità di analisi non lineare permettono di simulare in maniera precisa grandi spostamenti, interazioni con contatti complessi e materiali altamente deformabili come gomma e plastica.

o Le funzioni di analisi termica integrata consentono agli utenti della V5 di migliorare le prestazioni dei prodotti analizzando l’effetto della distribuzione delle temperature nelle parti o negli assiemi, ad esempio schede a circuiti stampati, motori per auto ed elettrodomestici come i piani cottura.

• Regole per la creazione di mesh: Con questo nuovo prodotto, gli utenti della V5 che si occupano di analisi possono “catturare” le loro conoscenze e definire regole di meshing per automatizzare la creazione di mesh superficiali di alta qualità. Gli altri utenti della V5 possono selezionare l’applicativo di simulazione desiderato, ad esempio rumore e vibrazioni, resistenza o impatto, e creare automaticamente una mesh, tenendo conto della qualità degli elementi e delle feature geometriche come fori e raccordi. Si ottengono così maggiore efficienza, mesh più omogenee e livelli superiori di affidabilità e precisione della simulazione.

• Analisi avanzata dei materiali compositi: Le funzioni di analisi della V5 consentono di simulare l’integrità strutturale degli strati dei compositi definiti in CATIA Composite Design (CPD). Le migliorie alle funzionalità di post-processing della simulazione consentono l’elaborazione dei risultati dell’analisi, strato per strato, in base al nome degli strati.

La V5R20 migliora la simulazione della produzione:  

• Novità di DELMIA Work Instruction Composer:   Work Instruction Composer, l’applicativo di facile utilizzo per la creazione delle istruzioni per l’impianto produttivo, è stato migliorato per supportare, fra l’altro, la sincronizzazione avanzata fra le modifiche delle istruzioni di lavoro e le modifiche di progetto, le viste multiple per illustrare lo svolgimento delle operazioni sull’impianto, e la gestione delle attività di raccolta dei dati, buy-off e notifiche di modifiche, assicurando una copertura più efficiente e completa di questo processo chiave per l’industria aerospaziale.

• Nuove lavorazioni di fresatura CN: Le nuove operazioni di finitura e fresatura ad alta velocità riducono i tempi di programmazione delle macchine, i tempi di esecuzione dei percorsi utensili e l’usura degli utensili. Queste migliorie alle già consolidate soluzioni di lavorazione della V5 aiutano le officine meccaniche a programmare e produrre più velocemente, con risultati qualitativamente migliori e costi inferiori.

• Gestione dei processi robotici:  Il pacchetto di verniciatura della V5R20, sviluppato in stretta collaborazione con il nostro partner CENIT, arricchisce le funzioni di programmazione, simulazione e programmazione offline delle soluzioni DELMIA nel campo della verniciatura. La ricca libreria di robot di DELMIA è ulteriormente ampliata nella V5R20 con nuovi modelli per simulazioni ancora più realistiche e precise.

La V5R20 favorisce l’innovazione collaborativa:

• Integrazioni CAD avanzate: Le nuove integrazioni, fra cui il supporto per SolidWorks 2009, Solid Edge v21, Inventor 2010 e AutoCAD/Autodesk Mechanical 2010, aumentano l’apertura di ENOVIA SmarTeam e favoriscono la collaborazione sui progetti.

• Monitoraggio dell’ambiente di produzione in tempo reale: lmplementazioni più veloci di ENOVIA SmarTeam e ottimizzazione delle attività di manutenzione e assistenza.

• Gestione avanzata delle configurazioni e delle modifiche: Numerose novità di ENOVIA VPM consentono di prendere decisioni più ragionate e basate su dati concreti.

• Automazione delle duplicazioni e delle riconciliazioni, flessibilità e sicurezza: Semplificazione della collaborazione all’interno dell’azienda estesa e della supply chain grazie a ENOVIA VPM.

Per conoscere tutte le migliorie funzionali introdotte con la V5R20, visitate il sito  www.3ds.com.