nov 23 2009

Dassault Systèmes e Sogeti High Tech pubblicano un libro sul digital manufacturing

Dal concetto virtuale al profitto reale, il nuovo libro spiega come le aziende possono adattarsi a un ambiente in rapida evoluzione grazie alle tecnologie per la gestione del ciclo di vita dei prodotti

Milano, 23 novembre 2009 – Dassault Systèmes (DS) (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), azienda leader a livello mondiale nelle soluzioni 3D e nelle tecnologie per il Product Lifecycle Management (PLM), e Sogeti High Tech, società di servizi di ingegneria e consulenza tecnologica specializzata in soluzioni di simulazione e PLM personalizzate, controllata al 100% da Capgemini Group, hanno annunciato la pubblicazione di un libro sul valore del digital manufacturing e della simulazione come strumenti di incremento dei profitti. Il libro è stato scritto a quattro mani da Dassault Systèmes e Sogeti High Tech, che hanno lavorato fianco a fianco per raccontare la rivoluzione digitale nel mondo della produzione e della simulazione. In cinque capitoli, il libro spiega come un sistema completamente integrato di informatica, digital manufacturing, simulazione, robotica e fabbricazione vera e propria non sia più soltanto un’idea, ma una realtà che produce profitti tangibili.

Per le aziende manifatturiere, la concorrenza mondiale sempre più agguerrita, a causa della crisi economica e delle questioni legate all’ambiente e all’ecologia, rappresenta un’opportunità, se non addirittura una necessità, di ripensare il modo in cui i prodotti vengono sviluppati e fabbricati. Questo significa che l’innovazione è imperativa, non solo a livello tecnologico, ma in tutti gli aspetti del ciclo di sviluppo del prodotto. L’ostacolo maggiore all’incremento della produttività è legato all’efficienza della pianificazione e dei controlli. Le aziende dovrebbero focalizzarsi maggiormente sull’individuazione di strumenti efficaci per ridurre i costi di produzione e per migliorare la pianificazione delle attività.

“Il libro presenta opportunità interessanti e illustra le sfide delle moderne attività di produzione digitale e simulazione nell’ottica di una conduzione efficiente ed efficace dell’attività di un’azienda, con modalità che solo pochi anni fa erano inimmaginabili. Entro breve tempo l’esperienza realistica e il digital manufacturing saranno elementi centrali in tutte le aziende manifatturiere evolute,” ha dichiarato Philippe Charlès, CEO DELMIA, Dassault Systèmes.

Digital manufacturing e simulazione sono gli strumenti principali per ottenere questi benefici. Il digital manufacturing è la capacità di definire e simulare esattamente il modo in cui un prodotto verrà costruito all’interno di un ambiente collaborativo globale.

La simulazione è la chiave di molte attività aziendali e la sua applicazione si sta evolvendo ancora a ritmi sostenuti, grazie alla matematica moderna, all’informatica e alla computer grafica, che permettono di dare vita a esperienze realistiche al 100%. Passando dalla rappresentazione in 2D al 3D e al cosiddetto “digital mock-up”, ora stiamo entrando nella fase del digital manufacturing, che richiede una suite integrata di strumenti per definire e simulare tutte le attività e le risorse di produzione relativamente a un prodotto e a un impianto di produzione. Grazie alla simulazione digitale moderna gli ingegneri possono validare e ottimizzare i processi manifatturieri.

“La realtà economica attuale costringe le aziende e le organizzazioni ad analizzare con molta attenzione le proprie strategie e procedure di produzione. Il digital manufacturing e la simulazione offrono ampi margini di miglioramento in termini di efficienza e innovazione. Tuttavia, per tradurre questo potenziale in realtà è necessario superare alcuni ostacoli. Questo libro descrive le sfide e i vantaggi di queste tecnologie e propone la visione ideale di un ambiente manifatturiero all’avanguardia,” commenta Dominique Lafond, CEO, Sogeti High Tech.

Alla realizzazione dell’opera hanno contribuito: Frédéric Bertaud, già responsabile del progetto Digital Factory in Airbus; Michel Vrinat, consulente indipendente con una vasta esperienza accumulata in quasi trent’anni di attività nella progettazione, nell’ingegneria e nella gestione dei dati di prodotto; Philippe Hamon, Direttore R&D di LEONI Wiring Systems; Fulvio Rusina, Advanced Engineering Director di Comau; Fernando Mas, responsabile CAD/CAM e Digital Factory di AIRBUS military.


Per richiedere una copia stampata o una versione elettronica in formato PDF, è possibile contattare Sogeti o visitare il sito http://www.virtual-real.com/
Fotografie degli autori sono disponibili all’indirizzo:  www.sogeti.com/virtualreal 
Per maggiori informazioni sulle pubblicazioni di Sogeti/VINT, visitare il sito www.sogeti.com/publications

###