mag 08 2012

Dassault Systèmes e l’Università di Harvard portano la realtà virtuale immersiva nel mondo accademico e nella ricerca

Gli studenti di egittologia di Harvard avranno accesso a un’esperienza 3D interattiva, immersiva e multipiattaforma

MILANO — 8 maggio 2012 — Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), the 3DEXPERIENCE Company, azienda leader a livello mondiale nel software di progettazione 3D e nelle soluzioni di 3D Digital Mockup e Product Lifecycle Management (PLM), e la Harvard University hanno presentato un progetto per l’utilizzo della realtà virtuale immersiva e della tecnologia 3D interattiva nel campo dell’istruzione e della ricerca. Gli studenti di egittologia di Harvard potranno seguire corsi innovativi che utilizzano una ricostruzione virtuale immersiva in 3D in tempo reale dell’Altopiano di Giza, basata su dati archeologici reali raccolti dalla stessa università e dal Museum of Fine Arts di Boston (MFA) nella prima metà del XX secolo.

Peter Der Manuelian, Professore di Egittologia della Harvard University, utilizzerà l’esperienza 3D immersiva per trasportare i suoi studenti sull’Altopiano di Giza, rivoluzionando l’insegnamento della storia e dell’archeologia dell’Antico Egitto. “L’ambiente virtuale offre nuove modalità per scoprire la civiltà egizia. Grazie a questo progetto, i miei studenti e colleghi possono visualizzare tutte le informazioni su Giza e utilizzarle nelle lezioni come mai è stato possibile fare in passato,” afferma Der Manuelian.  “Gli studenti passano da una situazione nella quale è essenzialmente il professore a controllare il processo di apprendimento a una nuova modalità nella quale gli studenti sono immersi nell’ambiente e guidano in prima persona il dialogo e la discussione,” aggiunge John Shaw, Chair of Harvard’s Department of Earth and Planetary Sciences. “La tecnologia su cui si basa il progetto consente ai ricercatori di rappresentare visivamente la loro conoscenza del passato e di proporre agli studenti interpretazioni di scienza applicata.”

La ricostruzione virtuale dell’Altopiano di Giza è un progetto in collaborazione fra Dassault Systèmes e il Museum of Fine Arts di Boston. Gli studenti possono accedere all’ambiente virtuale anche al di fuori della classe, utilizzando la versione online dell’esperienza 3D. (Vedi anche il comunicato stampa “La necropoli di Giza rinasce con la 3DExperience di Dassault Systèmes” pubblicato in data 8 maggio 2012.)
 
“Finora questi strumenti di realtà virtuale sono stati utilizzati prevalentemente dai nostri clienti in ambito industriale,” ha dichiarato Monica Menghini, Executive Vice President, Industry, Dassault Systèmes. “Il nostro obiettivo è portare queste tecnologie nel mondo dell’istruzione e della ricerca, per migliorare l’esperienza di apprendimento degli studenti e agevolare gli studi dei ricercatori.”

###